Vittoria dopo una “battaglia” di 3 ore contro la serba Jelena Jankovic: adesso in semifinale trova la Kanepi 

Francesca Schiavone

”Ora mi mangerei una mucca”. La campionessa italiana di tennis, Francesca Schiavone, esausta ma felice dopo la rocambolesca vittoria contro la serba Jelena Jankovic nei quarti di finale del torneo Wta di Brisbane (cemento, montepremi 655.000 dollari).

L’azzurra si e’ imposta per 5-7, 7-6 (7-2), 6-3 dopo 2h55′ di battaglia e dopo aver annullato due match point nel secondo parziale. Anche nella terza frazione, la ‘leonessa’ ha dovuto rincorrere.

”Mi sono messa nei guai e non avrei dovuto, questo mi da’ veramente fastidio. Nel terzo set avrei potuto chiudere piu’ velocemente: cerchero’ di non commettere di nuovo lo stesso errore”, ha detto la campionessa del Roland Garros 2010. Il tempo a disposizione per recuperare le energie e’ poco:

”Di sicuro faro’ i massaggi e poi dovrei mangiare… una mucca”. In semifinale, la Schiavone trovera’ l’estone Kaia Kanepi, che ha avuto la meglio sulla tedesca Andrea Petkovic. La Schiavone ha parlato prima di conoscere il nome della sua prossima avversaria: ”Fisicamente, sono dieci volte piu’ forti di me. Speriamo che giochino per 3 ore e mezza…”. Purtroppo per l’azzurra, la Kanepi ha vinto per 6-1, 7-6 (9-7) in ‘appena’ 1h40′.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=x1PzS_L1h4k[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti