Ex militare in fuga nelle foreste di Seattle: ha ucciso una ranger 34enne dopo aver saltato un posto di blocco

Benjamin Colton Barnes

La sua è una storia che ricorda quella della finzione cinematografica di Rambo. Ma lui non ha niente a che vedere con Sylvester Stallone. Stiamo, invece, parlando di Benjamin Colton Barnes, il militare che sta terrorizzando l’America.

Un popolare parco nazionale degli Stati Uniti è ancora chiuso mentre la polizia sta dando la cacci a un uomo armato che ha sparato e ucciso una ranger prima di fuggire nella foresta.

Una grande caccia all’uomo è stata lanciata lanciata ieri nel Mount Rainier National Park nello stato di Washington vicino a Seattle, ma non si è ancora riusciti a trovare il sospetto malgrado tutti gli sforzi per rintracciarlo in mezzo a temperature sotto lo zero.

Il killer, Benjamin Colton Barnes, 24 anni, avrebbe ucciso la ranger Margaret Anderson di 34 anni dopo aver saltato un posto di blocco. Inseguito dalla ranger, aveva aperto il fuoco ammazandola E’ un ex soldato con precedenti guai con la legge, veterano della guerra in Iraq. Avrebbe sparato ad Anderson con un potente fucile d’assalto prima di fuggire a piedi.

Una macchina con armi, giubbotti antiproiettile e kit di sopravvivenza è stato scoperta, anche se inizialmente non era chiaro se quella macchina appartenesse a Barnes che potrebbe essere collegato ad una sparatoria con quattro feriti avvenuta a Skyway, una comunità di circa 16 chilometri a sud-est di Seattle.

Testimoni hanno detto alla polizia che al sospetto era stato chiesto di lasciare un party la notte precedente, prima che tornasse e aprisse il fuoco. Ora è “caccia” senza tregua.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=aB7rBMliCXk[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti