L’agente del giocatore arriva a Dubai per presentare l’offerta dei francesi. Mercoledì incontro con il Milan

Alexandre Pato

Pato verso il Psg: i tempi stringono e l’affare sta decollando. La notizia era stata rilanciata oggi dal Corriere dello Sport e trova subito conferme: Gilmar Veloz, agente del “Papero”, sta per sbarcare a Dubai.

Ma, stando a quanto dichiarato dallo stesso ai colleghi di Le10 Sport, non è stato ancora fissato un summit con Carlo Ancelotti per discutere del futuro del ragazzo: “Vado a Dubai ma non c’è in previsione un incontro con Ancelotti – dice – vado per altre ragioni”. Potrebbe essere una bugia per negoziare con tranquillità con il PSG, anche se finora al Milan non è giunta nessun’offerta ufficiale.

Ma dalla Francia, e più precisamente da RMC, arrivano dettagli sull’offerta economica che sarà presentata a Pato: il Papero andrà a guadagnare circa 7 milioni di euro, contro i 4,5 di ora. Indiscrezione non raccolta da Gilmar Veloz: “Non ho mai sentito parlare di questo contratto”.

Doppio binario: è quello su cui sta scorrendo il mercato invernale del Milan, che da ieri ha anche un rivale pericoloso (l’Inter) sulla pista per Tevez. Il doppio binario è appunto Carlitos Tevez e Alexandre Pato, in partenza per Parigi. C’è ormai grande fibrillazione intorno al nome dell’attaccante brasiliano. Mercoledì incontrerà a Dubai il suo allenatore preferito, Carlo Ancelotti, che ha ritrovato una squadra di rango (il Paris Saint Germain) proprio in coincidenza con lo sfogo del «papero» nei confronti del tecnico che, invece, non riesce a valorizzarlo, Massimiliano Allegri.

In definitiva, è inevitabile pensare che mercoledì a Dubai, in occasione dell’amichevole fra Milan e Psg, ci sarà eccome un primo contatto, non solo formale, fra Ancelotti e Pato.

© Riproduzione Riservata

Commenti