Il magnate sbarca sul social network ma c’è subito chi lo attacca e ironizza sullo scandalo intercettazioni

Rupert Murdoch

Chi l’avrebbe mai detto. Anno nuovo, abitudini nuove: così persino il magnate dei media, Rupert Murdoch, 80 anni, ha deciso di iniziare il 2012 iscrivendosi al social network Twitter.

“Con la sua voce, a suo modo, @RupertMurdoch è da oggi su Twitter”, ha annunciato l’amministratore delegato del sito di microblogging, Jack Dorsey.

E nelle sue prime 24 ore di cinguettii, il magnate ha già registrato oltre 40mila “follower”, stando a quanto riporta il “Daily Mail”.

Murdoch ha condiviso così l’impegno preso per il nuovo anno di “rimanere umile e sempre curioso. E naturalmente a dieta!”, quindi si è espresso sulle prossime presidenziali Usa, sulla corsa agli Oscar e su Steve Jobs.

La sua iscrizione a Twitter non è stata accolta da tutti con favore. L’ex vicepremier britannico, John Prescott, ha scritto: “Benvenuto su Twitter… @rupertmurdoch. Ho lasciato un messaggio di buon anno sulla tua segreteria telefonica”, facendo riferimento allo scandalo delle intercettazioni illegali che ha travolto il suo gruppo “News International”.

© Riproduzione Riservata

Commenti