La biografia dell’attaccante svedese del Milan sarà presto un lungometraggio. Due i possibili interpreti

Zlatan Ibrahimovic

L’autobiografia di Zlatan Ibrahimovic potrebbe diventare presto il copione di un film. “Io Ibra”, il libro che qualche settimana fa ha portato scompiglio in tutto l’ambiente calcistico per via degli aneddoti raccontati dallo stesso attaccante svedese potrebbe ben presto essere riproposto sul grande e piccolo schermo.

A rivelare la possibilità è direttamente l’autore del libro, David Lagercrantz, giornalista svedese che è riuscito a raccogliere i pensieri del campionissimo del Milan nelle 389 pagine che sono andate a ruba in questo periodo natalizio.

“C’è un interesse incredibile attorno alla realizzazione di un film su Ibrahimovic – ha spiegato Lagercrantz al quotidiano svedese Dagens Nyheter -. E lo stesso Zlatan sembra molto interessato all’iniziativa. Sono sempre più convinto che alla fine si farà”.

D’altronde con tutti i particolari che lo svedese ha inserito nel testo, materiale per farne un film ce n’è eccome: dalle litigate con Guardiola al feeling con Moratti e Mino Raiola, dalla stima per Mourinho all’ottimo rapporto con compagni come Maxwell, Mellberg, Larsson, Henry e Vieira. E poi la sua famiglia, quella di ieri – difficile – e quella di oggi, rappresentata dalla moglie Helena e i figli Maximilian e Vincent.

Gli attori? Due i nomi che si fanno e dei quali trovate le foto qua sotto: Hamadi Khemiri e Fares Fares. Ma forse sarà direttamente Ibrahimovic (perchè no?) a interpretare se stesso. Tra una pausa e l’altra oppure una volta smesso di giocare: perchè non è detto che il film debba uscire per forza adesso…

Intanto sul web i tifosi si danno battaglia: c’è già chi ha subito acceso la polemica, postando un esilarante e provocatorio video sulla storia di Zlatan Ibrahimovic….

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=beUP-Tv1FrE[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti