Il figlio del senatur protagonista di party con prostitute e cocaina nella sua villa di Roè Volciano. C’è un’indagine

Renzo Bossi

Si torna a parlare di Renzo Bossi, il figlio del leader della Lega, meglio conosciuto come il trota.

Si parla della sua amicizia con il fidanzato dell’assessore regionale allo sport Monica Rizzi, colei che da “madrina” che aiutò il giovane Bossi nella campagna elettorale del 2010. Nella sua villa si sarebbero tenuti festini con escort e droga.

E’ un quadro, insomma, inquietante quello che in queste ore sembra emergere sul figlio del Senatur.

Fuori dal suo alveo naturale Renzo Bossi detto il Trota si comporterebbe, insomma, proprio da “birichino”. Gli è bastato allontanarsi di pochi chilometri dal cerchio magico del Varesotto, dove papà Umberto, mamma Manuela e i loro fedelissimi controllano fiumi e laghi con voracità da piranha (o da padanha, fate voi), per incappare in situazioni poco solari. Per non dire torbide.

Amicizie equivoche, invasioni di campo, festini a base di coca ed escort. Protagonista delle indagini di Carabinieri e Guardia di Finanza, coordinate dalla procura di Brescia e rivelate oggi da Repubblica, il lumbard Alessandro Uggeri, disinvolto imprenditore che nel 2010, assieme alla sua fidanzata, l’indagato assessore regionale Monica Rizzi, ospitò nella sua villa di Roè Volciano, sulle colline sopra Salò, il quartier generale del “giovin leghista” posto di fronte alla sfida più importante della sua nuova vita.

Impegnato a moltiplicare le sue preferenze nella corsa – soprattutto interna alla Lega – per le imminenti elezioni regionali, il figlio del Senatur non brillò per acume e lungimiranza. Risultato raggiunto, certo (13.000 voti sono tanti, forse troppi). Ma a suon di scorrettezze. Quest’ultime pianificate e organizzate – secondo gli inquirenti – dalla stessa Rizzi che, assieme un maresciallo della Gdf (ora sotto indagine), avrebbe fabbricato dossier contro i due più accreditati rivali del raccomandato in camicia verde (la Rizzi, nella vita sentimentalmente legata da Uggeri, è infatti indagata per trattamento illecito di dati personali dal pm Fabio Salomone).

Tipo particolare la Rizzi: capace, a quanto pare, di inventarsi una laurea in psicologia e una presunta qualifica di psicoterapeuta infantile, salvo poi ritrattare classificandosi nel campo delle spregiudicate millantantrici. Ma tipo ancor più esuberante l’Uggeri: strafottente e chiassoso. Come quella volta che, col Trota sul sedile, scorrazzò in quad nella riserva naturale di Ponte di Legno arando fuori stagione il campo di un contadino e rischiando il colpo di pistola di una guardia forestale (indagini in corso alla stazione Carabinieri di Breno).

Nulla in confronto alla vorticosa attività di apertura e chiusura di società a sospetti fini di evasione che mette Uggeri, grande elettore di Bossi jr., nel calibrato mirino della Guardia di Finanza. Ed è proprio nel corso degli interrogatori della Gdf a testimoni capillarmente selezionati che – secondo la ricostruzione di Repubblica – salta fuori la pista dei festini a base di cocaina e prostitute nella villa di Uggeri.

Ai festini risulta aver presenziato lo stesso Renzo Bossi, che allo stato degli atti non risulta indagato, ma che si sarebbe successivamente reso protagonista di altri “imbarazzanti episodi pubblici”. Situazioni in fase di verifica conclusiva e riguardanti i giorni in cui, con Uggeri nei panni di interessato grande elettore (ma pure body-guard) e con l’ex presentatore tivù Valerio Merola a caccia di rilegittimazione, il Trota di girava in lungo e in largo per la provincia bresciana battendo discoteche e locali pubblici.

Secondo indiscrezioni, gli elementi raccolti dagli inquirenti su Uggeri e un suo primario socio apparirebbero numerosi e difficilmente oppugnabili. Sicché manca forse poco a scoprire – giusto il tempo del deposito degli atti – che nella primavera 2010 Renzo Bossi Jr si appoggiò, per la sua prima campagna elettorale fuori casa, a personaggi inseguiti da accuse di elevato spessore. L’ennesima figura da Trota. Non la prima e probabilmente neppure l’ultima: appuntamento a quando per il prossimo capitolo?

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=qHMHY9cinoA[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti