L’argentino ha deluso le aspettative: Moratti non lo riscatterà. L’obiettivo per il futuro è sempre più Lucas

Mauro Zarate

L’Inter non riscatterà l’argentino Mauro Zarate al termine della stagione. Difficile disfarsi subito di Maurito ma in ogni caso accadrà a fine stagione.

L’argentino ha deluso le aspettative e non dà nemmeno segnali di ripresa.

Il club nerazzurro – che in estate ha pagato 2.7 milioni di euro per il prestito oneroso – non è soddisfatto delle prestazioni dell’argentino e sta pensando di risparmiare i 15.5 milioni per riscattarlo a titolo definitivo.

Il club di corso Vittorio Emanuele non eserciterà, dunque, il diritto di riscatto per Zarate e gli obiettivi di mercato sui quali verranno investito soldi sono altri.

L’Inter vuole puntare tutto su Lucas Rodrigues Moura da Silva, centrocampista offensivo del San Paolo e della nazionale brasiliana il cui valore di mercato si aggira sui 30 milioni di euro.

Raccolte le indicazioni del tecnico Claudio Ranieri, la società è pronta a tornare sul mercato per rinforzare la rosa in vista della seconda parte di stagione. Secondo quanto riportato da Sky Sport24, nelle prossime ore i vertici del club nerazzurro si riuniranno per pianificare le strategie di mercato Massimo Moratti, Marco Branca e Piero Ausilio.

Nell’immediato si cerca un difensore, con la trattativa per l’acquisto di Juan Jesus dall’Internacional in dirittura d’arrivo, un centrocampista e un attaccante rapido, capace di fare sia la seconda punta che all’occorrenza la prima.

© Riproduzione Riservata

Commenti