“Turboman” prepara le valigie per l’Italia. Il padre: “Edu ha scelto la squadra di Maradona, vuole imitarlo” 

Eduardo Vargas

Eduardo Vargas ha trascinato l’Universidad de Chile alla conquista della Copa Sudamericana a suon di gol e splendide giocate, che gli sono valsi la conquista del ‘Botin de oro 2011′. In occasione del ritiro del premio, Turboman ha affermato: “Sono felice per il premio, tra poco partirò per firmare il contratto col Napoli”.

Vargas arriverà a Napoli nelle ore che precederanno a Capodanno: il Napoli lo ha lasciato in Cile sino a giovedì al massimo. E’ imminente quindi la partenza verso l’Italia, dove trascorrerà il Capodanno e si metterà subito a disposizione della sua nuova squadra.

Il Napoli riprenderà gli allenamenti il 30 dicembre e per quella data ci sarà anche Vargas in ritiro a Castelvolturno.

Intanto, Edu Vargas saluta così su Twitter i suoi nuovi tifosi: “Buon Natale. Sono con la mia famiglia, poi parto. Purtroppo sono squalificato, non potrò giocare la finale di andata del campionato cileno. Ancora auguri”. “Tifosi, sto arrivando”, è subito il grido di battaglia del bomber cileno.

Il padre, Eduardo senior, rivela: “Edu ha scelto Napoli perché è stato il club di Maradona e lui, anche se non lo ha visto mai giocare dal vivo, è rimasto incantato da quello che faceva con il pallone. E poi c’è l’altro suo idolo, Marcelo Salas: in Italia ha giocato a lungo e lui vuole andarci proprio per questo. Sogna di imitarlo. Napoli è un grande club, siamo tutti felici. Altre italiane su di lui? Si è vero confermo tutto, anche Inter e Roma hanno cercato mio figlio. Ma lui ha voluto solo il Napoli, fin dal primo istante. Perchè? E’ stato il club di un suo grande idolo, Maradona. Non lo ha mai conosciuto ma è uno dei suoi idoli”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=IXoJ1sngHTw&feature=player_embedded#![/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti