Si barricano a Palazzo Madama contro i licenziamenti, sono una trentina. Schifani informato dell’accaduto

la protesta dei camerieri del Senato

Circa una trentina di camerieri si sono barricati nel ristorante del Senato dopo che sono arrivate nove lettere di licenziamento (per sei camerieri, due cuochi e un impiegato della tabaccheria).

“Ci siamo barricati nel ristorante – ha spiegato un cameriere – sono arrivate le prime lettere di licenziamento e non ci muoveremo finché non arriverà una risposta”.

I camerieri sono riuniti nel ristorante e stanno discutendo della situazione. Secondo quanto hanno riferito, hanno avvertito i questori e il presidente del Senato, Renato Schifani.

Dal Senato, ha raccontato un cameriere, è stato chiamato il direttore commerciale della Gemeaz Cusin che gestisce tra l’altro il ristorante e la buvette di Palazzo Madama “per cercare di trovare una soluzione” e “stiamo aspettando una risposta”.

© Riproduzione Riservata

Commenti