“Vacanze di Natale a Cortina” ha incassato sinora al botteghino meno della metà del 2010: è la fine di un’era?

Christian De Sica

Al tramonto lo strapotere del cinepanettone, gli incassi da record e le facili risate regalate agli italiani negli interminabili pomeriggi del periodo festivo? A guardare i dati del botteghino, sembrerebbe proprio di si.

L’esordio di ‘Vacanze di Natale a Cortina’, il classico natalizio diretto da Neri Parenti e interpretato dall’amatissimo Christian De Sica in coppia con Sabrina Ferilli, è infatti disastroso: nel primo week end di programmazione ha incassato 1.623.000 euro, meno della metà degli scorsi anni, piazzandosi soltanto quarto nella classifica dei film più visti della settimana.

Una flessione più che evidente, basti pensare che ‘Natale a Beverly Hills’ aveva guadagnato in due giorni 3.472.000 euro. Quest’anno invece il pubblico cinematografico ‘snobba’ il cinepanettone e preferisce ‘Sherlock Holmes 2’, che ha sbancato i botteghini italiani, e ‘Finalmente la felicità’ di Pieraccioni, che si piazza terzo in classifica davanti a ‘Vacanze di Natale a Cortina’ anche se con una differenza di appena 30mila euro.

A nulla è valso dunque il ritorno alle origini, con la location italiana di Cortina dopo anni di Natali sparsi agli angoli del mondo, e neanche la processione promozionale in tv con le ospitate in tanti programmi televisivi, da ‘Kalispera’ a ‘Domenica 5’: in questo Natale di crisi, forse gli italiani hanno poca voglia di ridere. O magari si sono stancati di farlo sentendo sempre le stesse battute.

Sembra, insomma, la Caporetto per i cinepanettoni, un’epoca è forse finita. Anche se bisognerà aspettare la fine del periodo festivo per tirare le somme definitive sugli incassi del film, certamente questa disaffezione degli italiani è un segnale importante.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=LHlp6qKa0Pc[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti