Clamoroso blitz dei bianconeri. Marotta mette in azione Nedved: pronta l’offerta al City di 25 milioni

Carlos Tevez

Tevez al Boca Juniors e fine della telenovela? No, non è affatto cosi.

Una bomba di mercato lanciata dall’Equipe, trova conferma anche sul The Guardian: la Juventus sarebbe tornata di prepotenza su Carlos Tevez ed avrebbe preparato addirittura un’offerta da presentare nelle prossime ore al Manchester City.

E l’offensiva della Juve non una proposta di piccolo importo: ben 25 milioni di euro. Di sicuro molto di più di quanto offre il Milan.

I due autorevoli quotidiani parlano di un colloquio telefonico tra Pavel Nedved (su input di Beppe Marotta) e Roberto Mancini, in cui i due ex compagni di squadra alla Lazio avrebbero discusso del passaggio di Tevez in bianconero. Galliani e il Milan sono avvisati. Il pericolo dunque potrebbe non essere il Psg, ma la vicinissima Juve.

Dunque c’è anche la Juventus tra le pretendenti in fila per assicurarsi i servizi dell’Apache. Questo, almeno, è quello che sostiene ‘The Guardian’, secondo cui il club bianconero ha avviato i primi contatti con il Manchester City per verificare la possibilità di prendere l’attaccante argentino a gennaio.

L’offerta della Juventus al club inglese, come detto, sempre secondo quanto riporta il giornale britannico, è di circa 25 milioni di euro. Una proposta che potrebbe avere la meglio su quella del Milan, intenzionato a prendere Tevez in prestito fino a giugno per poi eventualmente discuterne il riscatto definitivo.

Intanto sembra affievolirsi l’interesse del Paris St Germain. Leonardo, dg del club francese, parlando a ‘L’Equipe’ ha spiegato che il Psg: “Non ha mai fatto un’offerta ufficiale al giocatore o al suo club di appartenenza”. Verità o solo un tentativo di depistaggio? Resta poi da capire quali sono le reali intenzioni di Tevez che si gode le vacanze e fa sapere che, fosse per lui, resterebbe in Argentina, magari a Boca Juniors, anche “guadagnando di meno”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kuCgOiiSf7Q[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti