Sette feriti a Trieste e il tour è sospeso. Il cantante si dichiara affranto: “è una tragedia che mi toglie il fiato”

il palco crollato al Palatrieste

Un morto e sette feriti a Trieste a causa del crollo di un’impalcatura all’interno del PalaTrieste, dove stasera si sarebbe dovuto svolgere il concerto di Jovanotti.

La vittima è un ventenne. L’incidente è avvenuto intorno alle ore 14 di oggi. La vittima è un giovane operaio di Trieste, di circa 20 anni. Lo ha detto il sindaco Roberto Cosolini lasciando l’impianto dopo un breve sopralluogo. Il morto e i feriti fanno parte dello staff di tecnici e operai impegnati al montaggio del palco.

«E’ una tragedia che mi toglie il fiato», ha commentato Jovanotti, che si è detto profondamente addolorato «per Francesco, studente-lavoratore». Nel frattempo in segno di lutto il sito di Jovanotti, Soleluna, è stato oscurato. Al posto della homepage compare ora una pagina nera.

«I prossimi concerti sono al momento sospesi e verrà data comunicazione entro domani sera delle decisioni prese riguardo agli stessi», hanno fatto sapere dalla casa di produzione del tour di Jovanotti, che doveva concludersi il 30 dicembre a Taranto.

Testimoni raccontano che l’impalcatura si è accartocciata su se stessa nella parte anteriore mentre i tecnici la stavano montando. Gli operai che stavano ultimando gli ultimi lavori necessari per il corretto funzionamento della struttura sono stati investiti dal crollo e alcuni di essi sono rimasti incastrati tra i tubi di acciaio.

Sembra che il cedimento del palco sia stato dovuto alla caduta in avanti dei due pilastri di sostegno. Complessivamente, nel montaggio del palco, erano coinvolte una cinquantina i persone tra tecnici e operai.

I feriti finora trasportati al Pronto Soccorso dell’ospedale Cattinara del capoluogo giuliano sono sette. Di questi, uno è grave ed è ricoverato nel Reparto rianimazione. Un secondo ferito si trova in Ortopedia e gli altri 5 sono in osservazione temporanea in Pronto soccorso. L’Azienda sanitaria triestina ha disposto l’invio al Palasport anche di psicologi delle emergenze, per assistere molti addetti che, a causa dell’incidente, sono stati colti da attacchi di pianto e di panico.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=I5FILGezsjI[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti