Accordo per 24,5 milioni tra il Manchester City e i francesi di Leonardo. Galliani spera nel giocatore

Carlos Tevez

Si complica la trattativa per il passaggio di Carlos Tévez al Milan, che sembrava ormai molto vicina alla “fumata bianca”.

Il Daily Mail ha reso noto che il Manchester City ha accettato la proposta ufficiale da 24.5 milioni di euro da parte del Paris Saint-Germain per l’Apache, ma resta tutto da verificare questo trasferimento perché Tévez vorrebbe invece vestire rossonero e trasferirsi a Milano.  

Il Manchester City però non intende accettare l’offerta di prestito con diritto di riscatto del Milan anche per non fare un ‘favore’ al giocatore con cui il braccio di ferro è ormai totale e perché intende incassare denaro fresco già a gennaio da reinvestire.

Adesso, come spera l’ad Adriano Galliani, solo il diretto interessato, Carlitos Tevez, potrebbe forzare un destino che sembra ormai portarlo lontano dal Milan. Il giocatore ha l’accordo con i rossoneri, che però lo vorrebbero in prestito. Idea sgradita al Manchester City e ancora meno al tecnico Roberto Mancini.

Il Milan, tuttavia, non può limitarsi a rimanere alla finestra e sperare che Tevez vinca il braccio di ferro con la sua società. La volontà dei Citizens è quella di monetizzare, il punto in questione non è tanto il prestito immediato, quanto il riscatto obbligatorio al termine della stagione.

Ovviamente, alla stessa cifra messa in campo da Leonardo per gli sceicchi parigini. Venticinque milioni sull’unghia, un investimento importante che i rossoneri, attenti come tutti ai bilanci, potrebbero o dovrebbero compensare con un sacrificio importante (Pato o Robinho).

Uno snodo delicato, decisivo, che va affrontato immediatamente. Altrimenti l’Apache potrebbe rimanere solamente una delle figurine mai trovate del ricchissimo album milanista. Con buona pace di Galliani e dei tifosi rossoneri.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=5zxmpC1i-H8[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti