Coordinatore regionale Fli: “per le comunali non faremo accordi con il Popolo della Libertà”. C’è il caso Palermo

Carmelo Briguglio

”Certamente il Terzo Polo in Sicilia è alternativo al Pdl. Non c’è dubbio su questo. A Palermo, per fare solo un esempio, dopo la gestione Cammarata è inimmaginabile che Futuro e libertà possa stringere qualunque tipo di rapporto con il Partito delle liberta”.

Lo ha affermato Carmelo Briguglio, coordinatore regionale di Fli in Sicilia e vicecapogruppo di Futuro e libertà a Montecitorio, a margine del coordinamento provinciale etneo del suo partito.

All’incontro ha partecipato anche il parlamentare Fabio Granata: ”Le dimissioni di Berlusconi non significano che finisce il berlusconismo – ha detto il deputato di Fli – e c’è un gruppo dirigente del Pdl con cui abbiamo avuto e abbiamo un conflitto politico molto alto su cui non penso ci sia possibilità di trovare un’intesa. Ci dividono valori, prospettive e sensibilità. L’intesa si fa quando si è d’accordo su qualcosa – ha concluso – e penso che ad oggi non siamo d’accordo su alcunchè…”

“Briguglio, Granata e Grillo: per le comunali non faremo accordi con il Pdl”, questo è, dunque, quanto riporta il portale d’informazione regionale “Marsalaviva”.

Proprio per quanto riguarda Marsala, quinta città della Sicilia, Massimo Grillo conferma quanto detto da Briguglio e Granata ed auspica che si possa lavorare per un governo di larghe intese secondo il modello Monti, ma con una forte connotazione di discontinuità rispetto al berlusconismo e quindi fondato sul rigore morale ed un programma di vero rilancio socio economico. Sarebbe auspicabile, pertanto, conclude l’on.Grillo, stabilire un metodo per l’individuazione di un tecnico gradito a partiti e movimenti, autorevole ed in grado di fronteggiare l’emergenza che si vive a Marsala.

Intanto Alessandro Aricó é stato eletto coordinatore provinciale di Fli a Palermo. L’investitura é giunta all’unanimitá durante il congresso all’Addaura Hotel. Deputato regionale, 36 anni tra pochi giorni, Aricó in questi mesi aveva rivestito la carica di commissario provinciale. Al congresso sono intervenuti pure Nino Lo Presti (deputato nazionale), Carmelo Briguglio (coordinatore regionale) e Sebastiano Di Betta (assessore regionale al Territorio), mentre a presiedere i lavori é stata Angela Napoli, deputata nazionale di Fli e componente della Commissione Antimafia. Hanno portato un saluto anche rappresentanti degli altri partiti del Terzo Polo e di vari schieramenti politici.

“Abbiamo due ottimi parlamentari a Palermo, Nino Lo Presti ed Alessandro Aricó – ha detto Briguglio – e sono pronti a scendere in campo per le amministrative. Se il Terzo Polo dovesse ancora attardarsi noi come Futuro e Libertá lanceremo una nostra candidatura a sindaco”. A dirlo é Carmelo Briguglio, vice presidente vicario dei deputati di Fli e coordinatore regionale del partito in Sicilia, a margine del congresso provinciale in corso oggi a Palermo”.

“Ritengo – aggiunge Briguglio – che dopo il disastro dell’amministrazione Cammarata il Terzo Polo a Palermo sia alternativo al Pdl. Mentre per quanto riguarda il Partito Democratico, la vicenda Borsellino ci porta a pensare che il Terzo Polo ha non solo il diritto, ma anche il dovere, di presentare una propria candidatura”.

© Riproduzione Riservata

Commenti