Reduci dal trionfo europeo a Villareal, i partenopei si rituffano in campionato: ora è “caccia” alla capolista

la grande festa dei tifosi del Napoli

Dal trionfo del Madrigal al Silvio Piola. Dopo la notte trionfale di Villareal, il Napoli si rituffa nel campionato e riparte dalla “piccola” Novara.

Non sarà semplice ripartire con le giuste motivazioni per una squadra che ha stupito l’Europa superando “il girone della morte” a dispetto delle grandi favorite per la conquista della Champions League.

E’ stata una settimana indelebile per i tifosi del Napoli, che in Italia e all’estero hanno sfidato la depressione per la crisi e AAsono scesi in piazza per festeggiare, come un Capodanno anticipato, la qualificazione agli ottavi di Coppa Campioni. Sono ancora vive nelle menti di tutte le straordinarie immagini, che riconciliano con il calcio, di un mercoledi che ha riportato lo sport agli anni in cui il pallone era soprattutto un momento di forte passione.

Prima l’invasione napoletana allo stadio Madrigal, “colonizzato” e trasformato in un altro “San Paolo”, poi le migliaia di persone riversatesi in strada, da Villareal a Napoli, con cori e canti, 5 mila persone all’aeroporto di Capodichino, 30 mila persone per le strade del capoluogo partenopeo, cortei d’auto e persino tuffi nelle fontane, dopo la clamorosa impresa in Spagna e l’eliminazione inflitta al Manchester City.

Adesso inizia la “caccia” alla Juve per la rimonta scudetto, e l’ambiente partenopeo cerca 9 nove nelle prossime tre gare: questa la missione alla vigilia delle sfide contro Novara, Roma, e Genoa.
Ora testa, gambe e muscoli al campionato. Niente contraccolpi psicologici, la missione di Mazzarri è questa: trasmettere al suo gruppo le giuste sensazioni per cancellare il trionfo spagnolo e concentrarsi unicamente sul Novara

Dopo Lecce e Villarreal, nel mirino c’è il Novara di Tesser. Squadra abbordabile, ma il pericolo è nella testa dei giocatori.

La trappola, dunque, è dietro l’angolo e bisogna evitarla con una prestazione da Napoli. Ritmo alto e intelligenza tattica, la miscela giusta è questa.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=PEb87-7N_TQ[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti