Nerazzurri perdono col Cska ma già qualificati. Fuori le due squadre di Manchester. Lione vince 7-1 e passa

Esteban Cambiasso

Il Napoli entra nella storia e toglie il passaggio agli ottavi di finale alla corazzata miliardaria del Manchester City.

Gli inglesi, in casa, contro un Bayern imbottito di riserve, sbloccano il match al 36′ con un superbo sinistro da fuori area di Silva che fa sperare i tifosi dei Citizens. Nella ripresa Yaya Touré chiude i conti mentre in Spagna persiste lo 0-0. Ma il gol di Inler prima e Hamsik poi trascinano la squadra partenopea in un sogno e spediscono gli uomini di Mancini in Europa League. I ‘Sottomarini Gialli’ salutano l’Europa senza aver raccolto neanche un punto nel ‘Girone della Morte’.

GIRONE B – L’Inter, già sicura del primo posto, cede nel finale al Cska Mosca che sbanca San Siro 2-1 e vola agli ottavi, superando in un colpo solo Lilla e Trabzonspor: i turchi (ripescati dalla Uefa al posto del Fenerbahce escluso per lo scandalo scommesse) avrebbero ottenuto il passaggio del turno con un pareggio ma la tattica conservativa per lo 0-0 finale non ha pagato, consentendo comunque l’Europa League.

GIRONE C – Incredibile epilogo negli ultimi 90′ del raggruppamento, con il Manchester United clamorosamente eliminato dagli svizzeri del Basilea. Bastava un pari alla squadra di Sir Alex Ferguson per passare il turno ma i gol di Streller in avvio e di Alexander Frei nel finale condannano gli inglesi a una clamorosa retrocessione in Europa League. A nulla serve il forcing finale dei Red Devils che segnano con Jones allo scadere e sfiorano il 2-2 con Ferdinand all’ultimo assalto. Il Benfica intanto si assicurava il primato nel girone battendo i romeni dell’Otelul Galati grazie alla rete nei primi minuti di Cardozo.

GIRONE D – Anche qui un’impresa, quella del Lione a cui serviva una goleada contro la Dinamo Zagabria, in Croazia, e la contemporanea sconfitta dell’Ajax a Madrid. I francesi vanno addirittura sotto per il gol di Kovacic, poi si scatenano e realizzano un miracolo: Gomis pareggia nel primo tempo, nella ripresa Gonalons firma il sorpasso che vede la Dinamo scomparire dal campo e l’Olympique tracimare con Gomis (che alla fine metterà a segno quattro gol), Briand e Lisandro. Un 7-1 che consente l’approdo agli ottavi in virtu’ della differenza reti generale che diventa +2 per i transalpini, 0 per i francesi che vengono battuti 3-0 dal Real Madrid.

I blancos chiudono a punteggio pieno il raggruppamento: al Santiago Bernabeu decidono le reti di Callejon al 15′ e di Higuain al 42′ del primo tempo e il sigillo finale ancora di Callejon all’ultimo minuto, con gli olandesi a recriminare per due gol annullati sull’1-0 per le merengues, il secondo palesemente regolare.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xmtz4c_inter-milan-1-2-cska-moscow-7-12-11-full-highlights-hd-mediafire-download_sport[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti