Contro il Villareal per la qualificazione agli ottavi di Champions: c’è grande attesa nel popolo partenopeo

Edinson Cavani

E’ la notte della verità per il Napoli. La squadra partenopea si gioca alle 20.45 a Vila-Real la qualificazione agli ottavi di Champions League. A 90 minuti dalla storia,  attesa senza precedenti per il popolo azzurro.

In aereo, con la nave, in macchina o in treno: tifosi partenopei da ogni parte d’Italia e da tutta Europa sono arrivati in Spagna per gremire le tribune dello stadio “Madrigal” e spingere Cavani e compagni al successo contro il Villareal. Una carovana di italiani in terra iberica per un posto nel catino del sottomarino, mentre davanti alla tv ci saranno al gran completo gli 8 milioni di sostenitori del Napoli sparsi in ogni angolo del mondo.

I tifosi azzurri si sono organizzati in ogni modo per poter guardare questa gara di straordinaria importanza. E’ un’invasione emozionante e pacifica per l’evento calcistico più atteso dal popolo napoletano. Tanti gli italiani all’estero che si sono messi in movimento, dalla Germania, dalla Svizzera e direttamente dalla Spagna: da Saragozza, Barcellona, Madrid, Valencia.

Il “Madrigal” sarà praticamente un altro “San Paolo”, con i sostenitori partenopei sparsi in ogni settore per colorare di Napoli il cielo iberico.

E’ il match della vita, dentro o fuori, l’appuntamento con la storia, la partita da non mancare, per spingersi lì dove non è arrivato neanche il Napoli di Maradona.

In difesa tornano Campagnaro e Cannavaro affiancati da Aronica, mentre al centrocampo ci saranno Gargano e Inler affiancati sulla sinistra da Zuniga che prende il posto di Dossena e alla destra dal terzino Cristian Maggio. In attacco il solito trio delle meraviglie con Pandev che parte dalla panchina, probabilmente pronto a sostituire in caso di necessità uno dei tenori.

Diversa invece la situazione per il Villareal che nonostante il recupero di alcuni giocatori gode di assenze imporanti. Potrebbe tornare titolare Nilmar in attacco affiancato da Ruben e Cani. A centrocampo ci saranno Boja Valero, De Guzman, Bruno mentre in difesa troveremo Musacchio e Gonzalo affiancati da Oriol e Mario. Probabile anche il rientro di Marchena. Il sottomarino non vuole concedere una vittoria nonostante la sua esclusione dalla Champions e per questo il tecnico Garrido sta studiando la formazione da schierare contro gli azzurri.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=sCVZbhQZ0BA[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti