Invasione partenopea da tutta Europa: tifosi con ogni mezzo per la storica sfida di Champions al “Madrigal”

24/2/2011, il crollo della tribuna azzurra al Madrigal

Tutto in una notte: la missione europea del Napoli è partita. Appuntamento con la storia a Vila Real, allo stadio “Madrigal”, mercoledì alle ore 20.45. La sfida in Spagna contro il Villareal vale gli ottavi di Champions League e la squadra di Mazzarri è arbitro del proprio destino: se vince vola tra le 16 regine d’Europa.

Stavolta è la partita della vita ed il tifoso napoletano non può mancare. I 90 minuti del “Madrigal” sono il bivio tra sogno e realtà, persino oltre i fasti dell’era Maradona.

Ed è un esodo impressionante quello che si sta muovendo in queste ore verso la Spagna. La frase forse più banale ma veritiera è che migliaia di tifosi del Napoli stanno per invadere la casa del Villareal. Nella gaudente cittadina di Vila Real andrà in scena una festa di sport, pacifica ed emozionante.   

Charter, voli di linea pieni, una nave da crociera, bus e minibus. I più temerari organizzati con carovane di macchine ed in partenza gruppi di 200 persone dei Napoli club da varie regioni d’Italia e dalla Germania, dall’Inghilterra e dalla Svizzera. L’onda partenopea in viaggio per un match che si preannuncia epico.

E pensare che i biglietti giunti a Napoli per il match contro il Villarreal sono poco più di duemila ma nelle vendite su internet diverse altre migliaia di tifosi del Napoli hanno fatto il pieno di tagliandi, assicurandosi un posto al “Madrigal”. Sono 7 mila i tifosi già certi e annunciati ai quali se ne aggiungeranno in pratica altrettanti che si sono attivati semplicemente dal computer di casa, armandosi di mouse e carta di credito.

C’è anche chi ha già contattato i tifosi spagnoli o lo farà in extremis davanti dello stadio per avere ottenere l’ingresso di favore e farsi rivendere il prezioso biglietto, visto che il Villareal è già eliminato dalla coppa.

Alla fine sugli spalti, nei vari, settori, dello stadio iberico saranno circa 15 mila gli italiani, a fronte di una capienza complessiva di 39 mila posti. Se l’anno scorso i tifosi del Napoli, allora in 3 mila, in quello stesso stadio, fecero crollare una gradinata per una sfida di Europa Laegue, adesso non è difficile immaginare cosa sarà il tifo azzurro mercoledì’ sera al “Madrigal” in Champions.  

I tifosi, insomma, hanno dato fondo a tutta la loro inventiva pur di essere presenti mercoledì allo stadio. Dagli abbonamenti di coloro i quali non andranno alla partita contattati quasi personalmente alla richiesta di ingressi di favore in quanto il Villarreal a ieri ancora non aveva reso noto le modalità di vendita per la Spagna.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=e_4iNNujFJc[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti