Forse il velivolo era un aereo spia. Teheran minaccia l’Occidente: “risponderemo fuori dai nostri confini”

Ahmadinejad e Obama

Prove tecniche di guerra tra Iran e Stati Uniti. Forze militari iraniane hanno abbattuto un “drone spia” americano mentre sorvolava la provincia di Qom nell’est del Paese dove è presente un impianto di arricchimento dell’uranio. Lo riferisce la tv iraniana, Press Tv. Le autorità di Teheran non si sono limitate tuttavia ad una reazione interna e hanno annunciato che alla violazione del proprio spazio aereo daranno una risposta al di fuori dei propri confini nazionali, scrive l’agenzia Fars.

Ennesimo terreno di conflitto tra Iran e Occidente. Teheran ha denunciato l’intrusione nel proprio spazio aereo di un aereo-spia senza pilota americano, che sarebbe stato abbattuto. Ma al regime dei mullah non basta e così minaccia una reazione a largo spettro.

La notizia del drone abbattuto era stata data dalla stessa tv pubblica, che però non ha specificato quando i fatti siano accaduti. A luglio l’Iran annunciò di aver abbattuto un drone statunitense che sorvolava la città santa di Qom, vicino al sito nucleare di Fordu.

Gli americani per adesso minimizzano. Il drone che l’Iran dichiara di aver abbattuto “potrebbe essere” un drone americano disperso durante una missione sull’Afghanistan orientale. Questo è quanto ha annunciato l’Isaf, il comando Nato interforze in Afghanistan. Ma la tensione adesso è alta, anzi altissima.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xmretm_iran-abbattuto-drone-usa_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti