Decide l’esterno e i bianconeri sono sempre più in testa al campionato. Denis-Cavani: Atalanta-Napoli è 1-1

Simone Pepe

All’Olimpico di Roma la Juve fa il colpaccio battendo 1-0 la Lazio e tornando solitaria in testa alla classifica in attesa di recuperare la partita a Napoli martedì prossimo. A decidere una gara bella ed emozionante per tutto l’arco dei 90′ è il gol di Pepe nel primo tempo.

Parte fortissimo la Juve con due occasioni consecutive per Marchisio su altrettante percussioni a destra dell’ex Lichsteiner e con una punizione velenosissima di Pirlo che Marchetti respinge non senza difficoltà.

La Lazio si fa vedere con un paio di conclusioni da fuori (Hernanes e Ledesma) e soprattutto con Rocchi, che liberato da una palla filtrante di Hernanes si vede respinta la pronta conclusione da un Buffon provvidenziale per i suoi in uscita bassa. Proprio sul ribaltamento di fronte parte il velocissimo contropiede juventino con Matri che fugge a sinistra e mette in mezzo il comodo assist per l’accorrente Pepe che fa 0-1.

La Lazio prova a rimettere in piedi la gara con un inizio di ripresa furioso; Buffon sventa su Lulic e Klose, quando non ci arriva è salvato dal palo (Hernanes). I padroni di casa non riescono però a concretizzare nel loro momento migliore, e allora è la Juve ad avere per due volte l’opportunità di chiudere la gara in contropiede.

Al triplice fischio, come detto, la squadra di Conte si ritrova nuovamente sola in vetta con una partita da recuperare. E l’autostima che cresce ancora.

Con un gol di Cavani al 93′ il Napoli acciuffa il pari a Bergamo dopo che l’Atalanta sembrava aver messo le mani sull’intera posta grazie al solito gol dell’implacabile ex Denis.

Primo tempo nervoso e tecnicamente trascurabile, in cui un tiro cross di Zuniga respinto a fatica da Consigli ed una rovesicata alta di Denis rappresentano gli unici veri episodi in cronaca.

Più interessante la ripresa, col Napoli che col passare dei minuti accusa le fatiche di coppa e l’Atalanta che si fa sempre più insidiosa. Dopo aver colpito un clamoroso incrocio dei pali Denis trova il diagonale vincente al 63′, liberato in area da Moralez.

I partenopei hanno però il merito di non mollare fino alla fine, e in pieno recupero Cavani sfrutta una mischia in area bergamasca per cercare e trovare la deviazione vincente di piatto destro e siglare l’1-1 finale.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xmlkkr_lazio-vs-juventus-0-1-seriea-2012-day13-highlights_sport[/dailymotion]

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xmll0h_atalanta-1-1-napoli-26-11-11-full-highlights-hd-mediafire-download_sport[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti