Tributo al giornalista che per tanti anni è stato la voce attenta e pungente dei nostri compatrioti all’estero

Roberto Morrione

Giovanni Celsi di RaiWorld ci parla del Premio Morrione, dedicato alla memoria del giornalista Rai tanto caro agli italiani all’estero, Roberto Morrione, stoncato a 70 anni da un tumore lo scorso maggio.

Il “Premio Tv Roberto Morrione”, afferma Celsi, vuole premiare giovani sotto i 35 anni che si sono distinti nel campo del giornalismo investigativo”.

Questo per onorare le due passioni di Morrione: le inchieste giornalistiche e l’insegnamento del giornalismo ai giovani.

Celsi ricorda che quando nel 1999 fondó Rai News 24, il canale Tg di 24 ore al giorno, Morrione assunse molti giornalisti alle prime armi. “In pratica aveva creato non solo il primo canale Tg italiano, ma anche una nave-scuola per giornalisti”, spiega per telefono da Roma il dirigente Rai che per anni é stato uno dei principali collaboratori del giornalista scomparso.

Prima di RaiNews 24, Morriore era a capo di Rai International, ruolo che assunse nel 1996 quattro anni dopo la creazione del canale per gli italiani fuori d’Europa (ed oggi distribuito all’estero assieme a RaiNews, da RaiWorld). Morrione entró in Rai come giornalista nel 1962, sotto Enzo Biagi, fino a diventare vicedirettore sia del Tg1 che del Tg3. Nel 1993 diventó con-direttore del Tg2 assieme a Paolo Garimberti, attuale presidente Rai.

Come giornalista investigativo Morrione é ricordato principalmente per un’inchiesta sui finanziamenti che la Cia dava alla loggia sovversiva P2.

Celsi aggiunge che il “Premio Tv Roberto Morriore” si divide in tre trance. La prima scade il 15 dicembre 2011 e riguarda il bando, cioé l’invio della documentazione i cui requisiti si trovano sul sito: www.premiorobertomorrione.it . Si spera che anche i giovani giornalisti italiani residenti all’estero vogliano partecipare.

La seconda fase é la scelta, il 15 gennaio 2012, di tre progetti d’inchiesta video selezionati tra quelli inviati. Ogni progetto riceverá la somma di 3.000 euro e l’autore potrá beneficiare di un “tutor” professionista messo a disposizione dalla Rai, ma dovrá coordinare da solo sia l’inchiesta che le riprese ed il montaggio.

La terza ed ultima parte riguarda la premiazione dei tre progetti a giugno 2012: il primo classificato riceverá ulteriori 3.000 euro, il secondo altri 2,000 euro ed il terzo 1,000 euro. In totale il monte premi ammonta a 15.000 euro messi a disposizione dalla Rai assieme a diversi enti, tra cui Eutelsat, Dallah Albaraka, la Provincia di Roma e la Regione Emilia Romagna che tra l’altro sostiene il “Premio Ilaria Alpi” a cui il “Premio Morrione” é abbinato.

Il “Premio Morrione” ha anche il sostegno del sindacato dei giornalisti Rai (Usigrai) e della Federazione Nazionale della Stampa. L’inchiesta del primo classificato verrá trasmesso su RaiNews24.

Nel video che vi proponiamo ecco l’ultimo discorso in tv di Roberto Morrione

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Cf_Aogs-SLw[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti