“Destagionalizzare il turismo: abbiamo impegnato il sindaco ad avviare subito una gara per la gestione”

il Pdl di Taormina

“Destagionalizzare l’offerta turistica attraverso l’avvio reale della gestione del Palazzo dei Congressi”. E’ ciò che vorrebbe la nuova sezione locale del Pdl nata dall’intesa tra esponenti di due liste civiche: “Alleanza Taormina” e “Geco”. Il gruppo si è riunito per effettuare un punto della situazione politica e tracciare gli obiettivi primari.

Al tavolo di confronto: Nunzio Corvaia, Fabio D’Urso (assessori), Fiero, Messina, Andrea Carpita, Agostino Di Pietro (consiglieri comunali) e Dino Papale (portavoce del gruppo). Secondo gli esponenti del partito di Berlusconi “tutti parlano di stagione turistica invernale ma nessuno effettua i passi necessari per attuarla”.

Il Pdl vorrebbe invece mettere in pratica questo indirizzo. Prima degli anni Settanta il turismo era a Taormina tipicamente invernale. Il Pdl punta su “eventi di vario genere e mediante la funzionalità gestionale del Palazzo dei Congressi”. Da qui il “promemoria” del gruppo sul fatto che il programma elettorale “indicava la possibilità di realizzare una gara d’appalto internazionale per la gestione definitiva del complesso riservata ad esperti del settore”.

“Abbiamo già dato mandato al sindaco, Mauro Passalacqua, impegnandolo ad avviare tale iniziativa in tempi brevi. Poiché tale iter non può essere espletato immediatamente intendiamo, nel frattempo, rinnovare la gestione provvisoria della struttura congressuale a Taormina Arte affinché questa, nel periodo invernale, possa espletare attività ed intrattenimento affidandole anche l’organizzazione dei congressi. Questo in attesa della conclusione del bando”.

Sempre il Pdl ha inteso evidenziare “tra i traguardi raggiunti da questa amministrazione il risanamento della finanze comunali, iniziato dall’assessore D’Urso e che adesso sta per essere completata grazie anche a sacrifici ed iniziative che hanno consentito di evitare il dissesto finanziario”. Infine un messaggio alle altre forze: “il più forte partito di Taormina rimane, in ogni caso, interessato al dibattito delle forze politiche taorminesi”.

© Riproduzione Riservata

Commenti