Lo show su RaUno, “Il più grande spettacolo dopo il weekend”, parte subito col pienone di telespettatori

Fiorello

Quasi dieci milioni di spettatori ieri sera su Rai1 per il ritorno di Fiorello con il suo show ‘Il piu’ grande spettacolo dopo il weekend”. A seguire il debutto su Rai1 della trasmissione c’erano ieri sera 9 milioni 796 mila spettatori con uno share del 39.18%.

Su Canale 5 c’era Il Grande Fratello, che è stato visto da 3 milioni 887 mila pari al 16.45%.

“Sono contento ma non mi cullo nel successo. Mi è piaciuto il fatto che i complimenti siano arrivati prima dei dati di ascolto”: così Fiorello commenta l’exploit della prima puntata.

Il Direttore generale della Rai, Lorenza Lei, ha sentito questa mattina Fiorello per ringraziarlo e commentare con lui lo straordinario successo di pubblico.

“E’ sempre più difficile raggiungere risultati come quello che Fiorello ha fatto registrare ieri sera.- ha fatto notare il Direttore generale – Sfiorare il 40% di share con circa dieci milioni di telespettatori di media e raggiungere punte del 49% di share con 12 milioni e 800 mila spettatori sono risultati che si commentano da soli”.

La Rai, ha sottolineato il Dg, “ha dimostrato ancora una volta di saper svolgere appieno il suo ruolo di servizio pubblico, da una parte raccontando in tempo reale l’emergenza alluvione e la crisi politico-economica nazionale e internazionale, dall’altra offrendo ad una platea così vasta un nuovo grande evento televisivo che sicuramente resterà negli annali della televisione, così come i grandi show che l’azienda ha prodotto e realizzato nel corso della sua storia”.

“Un risultato straordinario che riempie di soddisfazione e orgoglio: un Fiorello formato ‘mundial’ che, visti gli ascolti, entra di diritto nella storia della tv”. Così il presidente della Rai, Paolo Garimberti, commenta i risultati.

“Fiorello – fa notare Garimberti – ha dimostrato che quando si declina la qualità, per dirla con Morgano e Ariso, si arriva. Un grazie convinto dunque a lui e a tutto il personale Rai che ha consentito a questo eccezionale artista di tornare tra le braccia del suo numerosissimo pubblico televisivo a distanza di tanti anni. Un matrimonio, quello tra Fiorello e il servizio pubblico, che ha sempre funzionato: speriamo che duri il più a lungo possibile”.

“Gli ascolti? Ma a noi degli ascolti non ci importa niente, pensiamo solo al prodotto. Anche se fossero stati bassi saremmo stati contenti lo stesso e invece… Avemo fatto il bottooooo!”: Fiorello esulta così, e non si nasconde.

Il premier dimissionario Silvio Berlusconi, il direttore di Raiuno, Mauro Mazza, seduto in platea, ma anche Carla Bruni alle prese con la ninna nanna e il numero uno del tennis mondiale Novak Jokovic, costretto a un match con padelle forate per cuocere castagne al posto delle racchette: sono solo alcuni dei bersagli presi di mira da Fiorello nella puntata di debutto del suo nuovo varietà.

Tanti gli ospiti nel parterre: oltre alla Hunziker, anche Alessio Boni, Nicola Savino, Luca Giurato, Marta Marzotto e Marco Borriello. Imponente la scenografia di Gaetano Castelli, costellata di luci in ogni angolo e con una lunga passerella protesa verso il ricco pubblico, oltre 1500 persone. Eleganti e dissacranti le coreografie di Daniel Ezralow, che ha schierato sul palco anche un vero esercito di 16 ballerini vestiti con la maschera di Fiorello. Enrico Cremonesi, ha diretto, alla sua maniera, un’orchestra di 50 elementi, mentre Marco Baldini, spalla storica, ha supportato Fiorello, soprattutto come voce fuori campo, in molti sketch. Ospiti musicali della puntata i Negramaro e Giorgia, coinvolti in modo brillante nello show a più riprese.

In Passerella è arrivata anche Eva Riccobono, la top model siciliana che affiancò, ancora 19/enne, Fiorello nella prima edizione di ‘Stasera pago io’. Tra i monologhi di Fiorello più applauditi quello sul papà alle prese con la figlia adolescente, già rodato in teatro. Divertenti anche gli ‘approcci amorosi’ con il direttore di Raiuno, ricordando i baci sulla bocca con il suo predecessore Fabrizio Del Noce. Anche nei break pubblicitari lo show va avanti nel teatro 5 con Fiorello che fa il bagno di folla e saluta da vicino anche i 100 ‘followers’ selezionati attraverso un concorso riservato agli utenti di twitter.

Per il debutto ha voluto con se anche l’edicolante di fiducia Cesare, e tutta la gente del bar che incontra ogni mattina all’alba a colazione. Anche il direttore generale della Rai, Lorenza Lei, è stata evocata da Fiorello che ne ha proposto l’imitazione in brevi pillole video in cui, con la presunta voce della Lei, invitava a pagare il canone.

Scherzando con Borriello, il mattatore siciliano ha anche accennato la nuova risuscita, imitazione di Luis Enrique. Jovanotti, a cui Fiorello si è ispirato per il titolo dello show (dal brano ‘Il piu’ grande spettacolo dopo il big bang), ha subito commentato su twitter: “vai Fiore! Bella la versione del mio pezzo con una nota diversa per non pagarmi i diritti”.

L’ingresso in scena di alcune Fiat 500 gialle nel corso di un quadro coreografico ha dato l’occasione per la prima polemica: il Codacons ha annunciato che sottoporrà all’attenzione dell’Antitrust lo sketch visto che – si legge in una nota – essendo stato Fiorello testimonial della casa automobilistica torinese, avrebbe dovuto evitare di inserire delle auto Fiat nella trasmissione”.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xmcb8d_michelle-hunziker-nella-prima-puntata-del-nuovo-show-di-fiorello_fun[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti