Galliani dice sì: il bomber del Catania sostituto di Cassano. Il “Re Leone” è in pressing sui nerazzurri

Maxi Lopez

“Un ritorno di Eto’o all’Inter questo inverno? Non lo vedo proprio possibile”. Sintetica ma chiarissima la risposta di Peppino Tirri alla domanda su un possibile ritorno di Samuel Eto’o in prestito per due mesi, gennaio e febbraio, all’Inter, durante la pausa del campionato russo. Eppure l’attaccante dell’Anzhi, appena può, non smette di ricordare a tutti quanto sia attaccato ai colori nerazzurri. Lo sostiene con forza Quotidiano. Net.

Il noto agente Fifa, che ad agosto è stato l’intermediario tra le parti nel clamoroso affare che portò Eto’o in Daghestan, non crede dunque all’ipotesi che era stata ventilata da più parti tre settimane fa e che oggi era stata rilanciata sulle pagine della Gazzetta dello Sport. Ripercorriamo brevemente la vicenda: Eto’o torna ogni volta che può a Milano, e questo aveva acceso i desideri di chi lo vorrebbe rivedere con la maglia dell’Inter.

Il campionato russo è già in pausa (riprenderà a marzo), ma il mercato attualmente è chiuso, quindi ovviamente fino ai primi di gennaio non si potrebbe fare nulla. Un prestito di due mesi da gennaio fino alla ripartenza dell’attività agonistica in Russia sarebbe invece teoricamente fattibile. Due gli scogli: chi è che paga lo stipendio durante il periodo e i possibili infortuni.

Intanto Maxi Lopez si è detto pronto al grande salto dal Catania a una grande squadra come il Milan, e le sue parole non sono passate inosservate ad Adriano Galliani. “Ho letto, vediamo – ha osservato l’ad rossonero – Ci sono diverse ipotesi, di sicuro se prenderemo un nuovo attaccante avverrà con la formula del prestito, eventualmente con diritto di riscatto, perché va mantenuto il posto a Cassano’’.

“Sì, credo Maxi Lopez sia un giocatore da Milan ma credo che tutti gli attaccanti del Real Madrid, del Barcellona lo siano: ci sono tantissimi attaccanti bravi in Europa’’, ha aggiunto Galliani, glissando invece sul nome di Alessandro Del Piero. Intanto il Milan arriva alla sosta a un passo dalla vetta. “Dopo la sconfitta contro la Juventus ci siamo detti che ci servivano cinque vittorie di fila per tornare in alto, e pensavamo che bastasse ad andare in testa alla classifica – ha raccontato Galliani – invece sono state bravissime Lazio e Udinese e ora vedremo cosa fa la Juve con il Napoli’’. ‘’Dopo 5 punti in 5 gare ne abbiamo raccolti 15 in altre 5, e’ la vita – ha aggiunto l’ad rossonero -, ed e’ chiaro che il rientro di qualche giocatore ne migliora la qualita’: lascio a voi indovinare chi…’’.

Pietro Lo Monaco, ad del Catania, sponsorizza l’attaccante Maxi lopez al Milan: “Non so quali siano le strategie di mercato rossonero, ma sicuramente Maxi è un giocatore da grande squadra e non ci starebbe male al Milan”, ha affermato Lo Monaco arrivando in Lega Calcio per partecipare all’assemblea ordinaria della Lega di Serie A. In merito alla sonora sconfitta rimediata dai rossazzurri a San Siro, Lo Monaco ammette: “Il Milan e’ la squadra piu’ forte, sia per consistenza di gioco sia per bravura dei solisti. Certo, la strada per lo scudetto e’ ancora lunga, ma si sta proponendo come squadra guida”.

© Riproduzione Riservata

Commenti