La ragazza che ha testimoniato sul “bunga bunga” al processo Ruby racconta feste hot a casa di Berlusconi

Chiara Danese

“Berlusconi ci ha mostrato la casa, ma ero in totale imbarazzo… lui continuava a toccarmi il sedere… E poi siamo state accompagnate in quella che lui chiamava la sala del bunga-bunga… Ho visto anche Nicole Minetti che era travestita da infermiera, che poi ha fatto una specie di spogliarello davanti a Berlusconi e Fede. Tutte le ragazze urlavano felici “Sì! Sì! Siamo pronte per il bunga bunga!” attorno ad una statuetta con un pene enorme”.

A parlare è Chiara Danese, 19 anni, ospite della prima puntata di Servizio Pubblico, il nuovo programma di Michele Santoro.

Chiara e l’amica Ambra Battilana sono state le prime e tra le poche ragazze che hanno preso parte ai celebri festini di Arcore a parlare. Anche ai pm. Chiara e l’amica il 22 agosto del 2010 sono state portate ad Arcore da Emilio Fede che aveva promesso loro un ingaggio da Meteorine: “Ci dava 5mila euro a settimana!”.

Ma le due ragazze, non sapevano che c’era un prezzo da pagare: “Ero davvero imbarazzatissima, io e Ambra stavamo in un angolo, cercando di non attirare l’attenzione, mentre tutte le altre ragazze erano praticamente nude”.

E ancora: “Mi veniva da piangere e allora siamo andate da Emilio Fede e gli abbiamo chiesto di andare via”. Insomma, non si sono meritate il lavoro, secondo il direttore del TG4 che le ha in seguito congedate così: “Scordatevi di fare le meteorine e anche Miss Italia”.

“Mia mamma non ci poteva credere che ero finita nel “bunga bunga” di Berlusconi. Sono la più giovane della casa, sono la “sua piccola””, ha detto Chiara Danese. “Erano feste a base di sesso. Il presidente ci ha fatto vedere la casa. Ci toccava il sedere. Che imbarazzo! E poi ci ha portato nella sala del bunga bunga. La Minetti, dopo aver fatto uno spogliarello molto hot davanti a Berlusconi e a Fede si è fatta anche baciare il seno. Non volevo fare scenate ma non potevo nemmeno tenere tutto dentro di me, perchè poi al mio ritorno a casa la gente pensava male di me. Credetemi, quella sera mi veniva da piangere. Ora faccio la cassiera in un supermercato del mio paese. Finalmente sono serena, però”.

Il video dell’intervista a Chiara sembra davvero non necessitare di alcun commento…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=DdyiF4eAoI8[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti