Samuel e Milito portano i nerazzuri quasi agli ottavi. Il Bayern supera gli azzurri che però sfiorano l’impresa

Diego Milito

Una vittoria ed una sconfitta per le italiane nel mercoledì di Champions: a San Siro l’Inter batte per 2-1 il Lille mentre a Monaco di Baviera il Napoli sfiora l’impresa perdendo 3-2 contro il Bayern dopo essere stato sotto 3-0.

INTER-LILLE 2-1. Un’Inter ancora convalescente piega il Lille per 2-1 a San Siro e ipoteca l’accesso alla seconda fase di Champions League: reti di Samuel nel primo tempo e Milito nella ripresa. In mezzo tanto Lille, sebbene raramente i francesi abbiano mostrato l’incisività necessaria per mettere in difficoltà la pur traballante fase difensiva nerazzurra. Per Ranieri ed i suoi il bel gioco è ancora lontano, ma in questo momento era fondamentale vincere e vittoria è stata.

Parte forte l’Inter, con una traversa di Milito al primo affondo ed un insidioso destro da fuori di Zarate, ma ben presto emerge il maggior dinamismo dei francesi in mezzo al campo, dove Cambiasso e compagni di reparto soffrono terribilmente sia in fase di costruzione che soprattutto di tamponamento. Il gol del vantaggio è merito del grande stacco di Samuel su corner da destra, che permette ai nerazzurri di chiudere in vantaggio la prima frazione.

Il miglior momento interista è l’inizio di ripresa, con Milito che fallisce due clamorose occasioni per il raddoppio prima di un destro appena alto di Rozenhal che spaventa Castellazzi. L’attaccante argentino riesce finalmente a scacciare i fantasmi a metà ripresa, quando mette dentro il comodo assist di Zanetti dalla destra e sembra chiudere la partita. C’è ancora da soffrire però, perchè all’82’ De Melo realizza con freddezza il gol del 2-1 che tiene sulle spine i circa 20.000 presenti sugli spalti.

BAYERN-NAPOLI 3-2. Successo di misura per 3-2 del Bayern di Monaco all’AllianzArena sul Napoli: i bavaresi sono parsi decisamente superiori per lunghi tratti del match contro una formazione partenopea comunque grintosa e capace di sfiorare l’impresa dopo essersi trovata sotto di due reti. Primo tempo praticamente dominato dai tedeschi con una tripletta dell’inarrestabile Mario Gomez. Il primo gol del Bayern arriva al 17°: SuperMario riceve al limite, evita Campagnaro e batte De Sanctis con un preciso rasoterra di sinistro.

Sei minuti dopo il raddoppio: veloce azione tedesca perfezionata da un preciso assist di Kroos per il “piatto” destro vincente del centravanti del Bayern. Il Napoli con l’inedita difesa a quattro è completamente in balia degli avversari e subisce continuamente la spinta dei tedeschi, bravissimi nello sfruttare gli spazi tra le linee con i tre centrocampisti offensivi. Al 42°, con i partenopei momentaneamente in dieci per l’infortunio di Aronica, arriva il tris: tiro di Kroos, miracolo di De Sactis ma arriva Gomez a ribadire in rete. Solo a questo punto i tedeschi rifiatano e al 45° i partenopei vanno a segno: punizione dalla sinistra di Lavezzi e incornata imparabile di Fernandez.

Il primo tempo si chiude così con il Bayern avanti di due gol e quando tra il 68° e il 70° Zuniga riceve due gialli lasciando il Napoli in dieci, la sfida sembra finita. Sei minuti dopo Badstuber subisce però la stessa sorte e al 78° i partenopei accorciano ulteriormente: punizione di Inler e altro colpo di testa vincente di Fernandez. A sette minuti dalla fine Mazarri prova allora il tutto per tutto togliendo Dzemaili e inserendo Pandev insieme ad Hamsik, Lavezzi e Cavani ma i padroni di casa sfruttano tutta la loro esperienza per difendersi e portano a casa il successo. E ora gli azzurri devono battere il Manchester City nel prossimo match al San Polo per continuare a sognare gli ottavi.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xm3vze_bayern-munich-3-vs-2-napoli-champions-league_sport[/dailymotion]

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xm3vvs_inter-lille_sport[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti