Papandreou teme caduta esecutivo su fiducia domani. In tal caso l’ipotesi referendum su aiuti Ue-Usa salterà

borse europee in rialzo

Stavolta hanno accelerato al rialzo Piazza Affari e le principali Borse europee, in queste ore spinte dalla speculazione riguardo la possibile caduta del governo greco.

A Milano l’indice Ftse Mib ha segnato un rialzo del 2%, a Francoforte il Dax dell’1,5%, a Parigi il Cac40 dell’1,8%.

Il premier grego Papandreou ha convocato per oggi un consiglio dei ministri di emergenza perché, secondo indiscrezioni, il gruppo parlamentare di maggioranza socialista ha minacciato di far cadere l’esecutivo al voto di fiducia in programma domani. Con la caduta del governo greco, spiegano dalle sale operative, non si terrà più il referendum sugli aiuti Ue-Fmi, facendo così rientrare i timori di un imminente default del Paese.

Intanto, si è ristretto lo spread tra i Btp e i Bund tedeschi decennali, pur rimanendo sempre su livelli molto elevati: il differenziale tra i due titoli di Stato si porta a 442 punti base, dopo aver toccato in mattinata un nuovo record a 462.

© Riproduzione Riservata

Commenti