A Sestri Ponente chiusi negozi e scuole: allerta “2” a Genova e nel resto della Liguria da stasera alle ore 22

la recente furia delle acque a Sestri Ponente

A poco più di un anno dalla terribile alluvione del 4 ottobre scorso, torna la paura nel quartiere genovese di Sestri Ponente per la nuova ondata di maltempo che da stasera dovrebbe colpire il capoluogo ligure. Dalle 22 di oggi alle 12 di domenica, in concomitanza con l’allerta 2 diramata dalla Protezione Civile della Regione Liguria, il Comune di Genova ha disposto, a titolo precauzionale, la chiusura di tutti i negozi e i locali di via Giotto, che l’anno scorso fu sommersa dall’esondazione del torrente Chiaravagna e di una scuola dell’infanzia di via Vado, che fu evacuata nella stessa circostanza.

Resteranno inoltre chiusi per tutta la durata dell’allerta meteo i parchi cittadini e i principali accessi alle scogliere e alle passeggiate a mare.

Per garantire la viabilità in caso di emergenza, saranno sospesi i lavori anche in tutti i cantieri stradali presenti sul territorio comunale. Non è invece a rischio, almeno per il momento, la partita tra Genoa e Inter in programma domenica alle 12 e 30.

Proprio in vista delle possibili criticità legate al maltempo, sono stati richiamati a Genova i volontari della Protezione Civile che in questi giorni erano impegnati nelle operazioni di soccorso nelle zone alluvionate dello Spezzino.

“Sono a rischio -sottolinea Francesco Scidone, assessore alla Protezione Civile del Comune di Genova- tutte le zone esondabili della città, tenendo conto però che la pioggia torrenziale non dovrebbe creare criticità per quanto riguarda i grossi alvei. Il pericolo -spiega Scidone- è che si ripeta una precipitazione come quella dell’anno scorso a Sestri e della settimana scorsa a La Spezia, con una quantità enorme di acqua che cade in un punto ristretto in pochissimo tempo”.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xm0n31_liguria-le-immagini-delle-zone-alluvionate_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti