Il grande campione di wrestling vuole tornare sul ring: e dopo lo spot in videogame lancia la sfida a Steve Austin

Brock Lesnar

Stavolta ci siamo. Brock Lesnar è vicino al ritorno al wrestling e dunque nella Wwe. Il più celebrato lottare mondiale dello sport entertainment, a sorpresa, appare dimagrito e tirato a lucido nella pubblicità del gioco “WWE 12”.

Il campione mondiale, la macchina di muscoli che ha distrutto tutti i suoi avversari ora è pronto a risalire sul ring della Wwe, sette anni dopo Wrestlemania XX e la sconfitta subita nel 2004 contro Bill Goldberg. Adesso Lesnar potrebbe riprendersi il “popolo” del wrestling proprio a Wrestlemania ad aprile.

The Next Big Thing non si nasconde: “Credo che tornerò. Se ci sono le circostanze giuste tornerò. Se Vince McMahon e io riuscissimo a sederci a un tavolo e mangiare insieme credo che qualcosa potrebbe uscire. Alla fine io sono un fighter nato. Sono fatto cosi e sempre lo sarò. So di essere un uomo di spettacolo, ma alla fine sono un vero fighter. tante cose cose devono succedere prima che sia possibile.”

E’ un messaggio tanto chiaro quanto criptico quello di Brock… “Avendo parlato di sedersi a un tavolo e non di “imparare a usare le forchette” credo però che questo incontro non sia impossibile… quanto tempo ci metteranno quei due trogloditi a imparare a sedersi a un tavolo? in 6 mesi di allenamento continuo ce la possono fare”.

Per promuovere la sua inclusione nel prossimo gioco prodotto dalla THQ, “WWE 12”, Brock Lesnar è stato intervistato da IGN e ha così spiegato il motivo per cui ha acconsentito alla sua presenza nel videogame:

“E’ una di quelle cose che… sono parte di me. Senza la WWE, non sarei dove sono oggi probabilmente. Non avrei un grosso seguito, non avrei nessuna spinta per entrare nella UFC. Avrei dovuto fare tutto da solo. Mentro ero alla WWE, ho ottenuto una visibilità incredibile, ed è grazie alla compagnia se oggi il nome Brock Lesnar è così popolare.

Inevitabile chiedersi e richiedere a lui se, dunque, Lesnar tornerà davvero ad esibirsi nella WWE?

“Dovrebbero verificarsi le giuste circostanze”, dice. “la mia vita, il mio personaggio, la mia professione… sono cose che prendo seriamente. Se devo fare qualcosa che non aiuta me o la mia famiglia, o che non mi sembra abbia un senso, allora non la faccio. Le circostanze dovrebbero essere ottimali. A quel punto, potrebbe succedere? Assolutamente.

E quale sarebbe il suo avversario, se Brock potesse sceglierne uno? “Probabilmente sarebbe il tizio che mi ha voltato le spalle. Il tizio che ha preso la palla e se l’è portata a casa. Un tizio che doveva affrontarmi ma penso che fosse semplicemente terrorizzato dal salire sul ring con me, perchè era uno di quei tizi che era in cima all’olimpo e vedeva una grossa minaccia in Brock Lesnar, all’epoca. Sto parlando di Stone Cold Steve Austin. Ho lavorato con tutti i migliori dei miei quei tempi tranne lui, e se dovessi tornare, il tizio che vorrei affrontare è Stone Cold Steve Austin.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=eJV6zlH3L8Q[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti