All’Allianz Arena come al San Paolo: da tutta Europa in viaggio per la sfida di Champions League al Bayern 

15 mila tifosi del Napoli all'Allianz Arena

Previsioni rispettate: l’esodo di massa verso la Germania è iniziato. A 24 ore dal fischio d’inizio, Bayern Monaco-Napoli è già iniziata. La Baviera si prepara all’invasione senza precedenti di tifosi ospiti, quelli del Napoli, che arriveranno in terra teutonica per assistere all’attesissima sfida di Champions League che può valere il biglietto per gli ottavi di finale. 

Il console generale italiano a Monaco di Baviera, Filippo Scammacca, ha confermato il numero impressionante di tifosi che arriveranno al seguito del Napoli per mercoledì sera: “Sappiamo che arriveranno a Monaco tantissimi napoletani, pare 8mila. Ci sarà un vero e proprio esodo, ne siamo felici e siamo a disposizione di coloro che arriveranno. Consiglio agli amici diNapolie agli altri partenopei residenti in Germania di visitare il cuore della Baviera, a MarienPlatz, e di andare allo stadio con il treno o con la metrò, che funzionano in modo perfetto. Per il resto auguro ai tifosi di passare due belle giornate e soprattutto al Napoli di vincere”.

Dunque 8 mila sostenitori in arrivo da tutta Italia e altrettanti italiani residenti in Germania che sono già pronti ad accoglierli a Monaco. In aereo, in treno, in macchina: con ogni mezzo possibile. Alcuni arriveranno anche dalla Svizzera, dalla Spagna e dalla Francia. Tra i 69 mila dell’Allianz Arena circa 15 mila saranno di fede partenopea. Dopo l’1-1 dell’andata al “San Paolo”, i napoletani ci credono. Il Bayern aveva inviato in Italia e quindi messo a disposizione del Napoli solo 3 mila biglietti ma in tanti li hanno acquistati in anticipo su internet “bruciando” sul tempo anche i tedeschi.

Napoli contro Bayern sarà ovviamente anche l’eterna rivalità: Italia contro Germania. All’Altastad, la Città Vecchia che si sviluppa intorno alla Marienplatz, ci sono ristoranti, pizzerie, lounge bar, tutti gestiti da campani, napoletani e non. In alcuni di questi sono esposte bandiere azzurre, foto dei calciatori del Napoli e foto-ricordo di quel 2-2 del lontano aprile 1989 quando Maradona, Careca e soci eliminarono il Bayern di Aumann ed Augenthaler, Flick e Koegl, in semifinale Uefa. 

Sono in piena fibrillazione gli italiani di Germania. “Dopo l’1-1 dell’andata ci siamo divertiti con i tedeschi che erano sicuri di venire a vincere a Napoli. Ora speriamo che Lavezzi e soci ci regalino un’altra soddisfazione. Voi non immaginate cosa rappresenta questa partita per noi che viviamo qui: è motivo di orgoglio, di rivincita, di riscatto in ambito sportivo. Fate sapere ai ragazzi quanto ci teniamo”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=nfnrpYJySNM[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti