Per il brasiliano già pronti 45 milioni di euro dal Psg, Barcellona e City. Solo Barbara potrebbe trattenerlo

Pato

La trasferta trionfale di Roma lo ha confermato. Adesso il Milan c’è, segna, vince e sorride. E Pato? Non serve più. Il brasiliano (al momento infortunato) non viene ritenuto indispensabile al progetto ed è sempre più prossimo alla cessione.

La mancanza del Papero si sente relativamente poco, avendo Allegri diverse alternative: come trequartista Boateng e Aquilani, come seconda punta Robinho e Cassano. E gennaio forse arriverà anche Casemiro.

Pato non può sostituire Ibra, anzi. E’ una seconda punta, sicuro un fenomeno dal talento inespresso. Ma vista anche la congiuntura economica, dove il Milan non può più spendere come anni fa, ormai è chiaro che, a giugno, Pato verrà venduto per rifare un centrocampo in affanno. Arriveranno Casemiro, Montolivo ed Eriksen, utilizzando gli altri soldi per un centrale in difesa al posto di Nesta (Ogbonna?), un portiere (Lloris) e un attaccante.

Rimane da vedere quando il Paris Saint-Germain, il Barcellona e il Manchester City decideranno di lanciare l’offensiva su Pato. E a che prezzi: il Milan non lo lascerà partire per meno di 45 mln di euro.

Sinora tanti, troppi infortuni e una fragilità fisica che non trova risposte e soluzioni  in grado di dare certezze alla società rossonera. Se al suo ritorno le cose non cambieranno, il Milan a giugno è pronto a cederlo. E nemmeno la liason con Barbara Berlusconi potrebbe impedire che l’attaccante finisca sul mercato a giugno. Nè si opporrebbe Silvio Berlusconi che vorrebbe accontentare la figlia ma deve anche fare i conti con il bilancio. Come dire che se arriva l’offerta giusta il divorzio si fa.

Nel destino di Pato, come detto, sembra esserci il Barcellona. Lui stesso manifestò questo desiderio calcistico in un’intervista rilasciata nel ritiro del Brasile lo scorso anno. Il papero allora non aveva fatto giri di parole sulla sua volontà di vestire la maglia blaugrana: “Se un giorno andrò via dal Milan mi piacerebbe vestire la maglia del Barcellona“. Adesso, da qualche mese, è scoppiato l’amore con Barbara e questo cambia le cose e non di poco.

La passione tra il “Papero” e Barbara vale più di un contratto e blinda il futuro di Pato al Milan, ancora per tanti anni. O forse no… Galliani e Braida ormai hanno altre idee.

[vimeo]http://vimeo.com/3406039[/vimeo]

© Riproduzione Riservata

Commenti