La versione tedesca di “Chi l’ha visto” tratterà il giallo della ragazza scomparsa nel ’94. Albano: “no comment”

Ylenia Carrisi e la madre Romina Power

Romina Power rompe gli indugi e va in Germania per ritrovare Ylenia Carrisi. L’ex marito Albano crede che non ci siano più speranze ma Romina sente che la loro amata figlia potrebbe davvero essere viva.

Magari la verità non è quella di una morte ed un suicidio che non hanno mai convinto nessuno e di cui non vi è neppure alcuna traccia concreta.

La vicenda della scomparsa della ragazza avvenuta nell’ormai lontano 1994, e che nei mesi recenti abbiamo seguito già più volte anche su Blogtaormina, dunque potrebbe ora riservare sviluppi inattesi e importanti. Ylenia è viva? E se così è dove si trova adesso? Potrebbe essere proprio in Europa?

Romina parteciperà il 2 novembre al programma “Aktenzeichen XY”. Si tratta di una trasmissione tedesca molto simile al format italiano di “Chi l’ha visto”.

Romina pensa che Ylenia sia ancora viva e che si trovi un qualche parte del mondo. Per questo lancia un messaggio alle altre madri che vivono la sua stessa situazione. Ylenia ha fatto perdere le sue tracce nel 1994, ma ancora è vivo il suo ricordo e Romina cerca di fare il possibile per rintracciarla. Romina Power ora vive a Los Angeles e afferma che trascorre i suoi giorni tra meditazione e preghiera.

“Mia figlia oggi potrebbe trovarsi ovunque nel mondo. Mi voglio rivolgere alle altre madri colpite”, ha spiegato la cantante, commentando la vicenda di Ylenia, la figlia avuta con Al Bano, scomparsa negli Stati Uniti nel 1994. “Voglio attirare l’attenzione su un problema di dimensioni globali, e che ogni anno diventa sempre più grande. Contro di esso deve essere finalmente fatto qualcosa”, ha aggiunto. Romina Power, che è diventata buddista e vive a Los Angeles, spiega che trova la forza per affrontare ogni nuovo giorno nella meditazione e nella preghiera e attribuisce la scomparsa di Ylenia “a un motivo a noi sconosciuto, che probabilmente risale ad un passato lontano, per cui io e mia figlia dovevamo passare attraverso questa valle di miseria”.

Ylenia Carrisi, secondo alcune tesi, sarebbe in fuga dalla sua precedente vita. A rilanciare questa pista, cui il 53enne giornalista di nera Roberto Fiasconaro ha dedicato non uno bensì tre libri, è stato il settimanale tedesco Freizeit Revue, che ha pubblicato qualche tempo fa un’intervista al capo della polizia di New Orleans Warren J. Riley secondo cui la primogenita di Albano e Romina Power scomparsa a New Orleans nel 1994 si troverebbe a Sant’Anthony’s, convento greco-ortodosso di Phoenix, in Arizona.

Ad accrescere i sospetti è anche il centralinista del convento, frate Samuel. Rispondendo al reporter del giornale tedesco, il religioso ha confermato che “due giorni dopo la telefonata della polizia, una donna che lavorava in giardino ha lasciato in tutta fretta il monastero. Era turbata”, spiega Padre Samuel, “ha detto che voleva andare in Asia»”.

”La mia ex moglie in diretta tv da Monaco di Baviera alla ricerca di mia figlia Ylenia? – ha detto all’Adnkronos Al Bano Carrisi – No comment sulla sua partecipazione al programma. Ho grande rispetto per le scelte, giuste o sbagliate che siano, delle persone. E poi andarla a cercare in Germania…”.

Sono in tanti ad augurarsi che possa finalmente esserci luce in quel “buio senza fine” che proprio Albano cantava in un bellissimo brano dedicato alla figlia scomparsa. Mai come in questo caso, è difficile comprendere l’esatto confine tra speranza e illusione ma sulle note della canzone “Dove Sei” l’auspicio sincero è che Ylenia possa riapparire e che stia bene.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=kL6Oy5ZMfbw[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti