“Diciamo no ad un autunno caldo. Non è con le posizioni ideologiche che risolviamo problemi. Serve il dialogo”

Emma Marcegaglia

Appello ai sindacati dal leader di Confindustria, Emma Marcegaglia: sui licenziamenti si apra una fase di trattativa per evitare l’autunno caldo. In un’intervista al Tg2, il numero uno di viale dell’Astronomia, rivolta a Cgil, Cisl e Uil, ha sottolineato: “Credo che in una situazione come questa dobbiamo ragionare insieme, insieme anche al governo e cercare di capire cosa dobbiamo fare. Possiamo ridurre la rigidità in uscita, ma possiamo anche aumentare gli ammortizzatori sociali, possiamo lavorare di più sulla formazione ma possiamo anche ridurre la flessibilità che c’è in entrata”.

“Sarebbe necessario che i sindacati lavorassero con noi su un tema molto importante”, ha detto Marcegaglia” “Io veramente faccio un appello – ha aggiunto – lavoriamo insieme, ragioniamo insieme. Non è con posizioni ideologiche di chiusura che risolviamo i problemi italiani”. Quanto ad una autunno caldo la presidente di Confindustria ha sottolineato: “Un autunno caldo renderebbe tutto più complicato e il paese ancora più debole e quando il paese è debole chi soffre di più sono le parti più deboli, i lavoratori”.

© Riproduzione Riservata

Commenti