Il circuito da intitolare al grande campione scomparsa a Sepang: l’Italia sportiva si mobilita per l’omaggio a Sic

Marco Simoncelli

Un giusto e doveroso tributo a Marco Simoncelli: il circuito di Misano con il suo nome.  Lo ha proposto l’ex pilota di auto Andrea De Adamich, e in piena sintonia lo ripetiamo a gran voce tutti noi: intitoliamo “Misano” al Sic.

Non sull’onda dell’emotività che una tragedia come questa inevitabilmente suscita, ma sulle ali di una riflessione spontanea: di legare il suo nome a un tempio della velocità, nessuno più di SuperSic lo merita. Come campione e come persona.

Del pilota sono note le gesta: inutile stenderne di nuovo l’elenco. Ne basti una, la più recente: nello scorso settembre, Simoncelli regalò uno spettacolare duello con il suo idolo nonchè amicone Valentino Rossi proprio a Misano. Una battaglia senza esclusione di colpi, sorpassi e staccate per un quinto posto. Anche se per i due fraterni rivali non faceva differenza: in sfide come questa, non conta dove si arriva, ma divertire e divertirsi. Per questo, un circuito ‘Marco Simoncelli’ a Misano avrebbe un grande valore sportivo: diventerebbe un luogo della memoria.

Anche i comportamenti dell’uomo sono celebri. Perlomeno quelli immortalati dalle immagini televisive: fra sorrisi e scherzi, tra battute e risate, Marco è sempre riuscito ad essere in pubblico quel che era in privato. Già questo bastava per volergli bene, ma di qualità per diventare un simbolo ne aveva un’altra, non meno importante in tempi come questi: scatenato ed eccessivo in pista, mai ha fatto notizia per una sciocchezza o un brutto gesto fuori dalle gare. Dove, semmai, ha sempre dedicato molta attenzione a chi, dalla vita, aveva ricevuto meno di lui. Per questo, non devono stupirsi i genitori di fronte allo straripante affetto di questi giorni nei confronti del loro amatissimo figlio: chi ha seminato il bene, non può che raccoglierne.

“Misano” nel nome di Simoncelli: non è soltanto una questione di vicinanza territoriale. Può sembrare normale abbinare il nome di un pilota, specialmente se di alto livello, a una pista consacrata soprattutto alle moto: nel caso di SuperSic è anche giusto, perchè celebrerebbe chi non era soltanto un personaggio, ma anche una persona.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=vb791UU354M[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti