Dopo la discussa assoluzione per il delitto di Perugia, il giovane prepara le valigie: andrà in America dalla Knox

Raffaele Sollecito

La sente tutti i giorni e si dice «pronto a volare in America da Amanda presto». Raffaele Sollecito parla per la prima volta dopo la scarcerazione per il delitto di Perugia. A Oggi racconta il suo legame con l’ex fidanzata Knox: «Ho voglia di rivederla, di parlare, di guardarla negli occhi. Ci telefoniamo o ci scriviamo tutti i giorni».

E ancora: «Abbiamo bisogno l’uno dell’altra sia per tentare di capire cosa è successo sia per guardare avanti, verso un futuro che sembrava spezzato per sempre e che invece possiamo ancora costruire. Abbiamo tante cose da dirci, dopo aver passato quattro anni in un girone infernale che ci ha stritolato, ci ha procurato sofferenze indicibili, ci ha rovinato la vita».

Intanto Amanda Knox, dal carcere come presunta assassina, sta diventando una star. La ragazza, accolta a casa come una diva, in attesa che inizino le interviste esclusive e contratti milionari. Anche se c’è ancora un ombra sulle prime giornate di libertà dell’americana: è l’oblio al quale, ancora una volta, Meredith è stata condannata.

E se i giudici d’appello di Perugia, secondo la legge, hanno stabilito che Amanda non c’entra nulla con l’omicidio di Meredith la Knox, dopo le lacrime in mondovisione con cui ha lasciato l’Itlaia, ha ricominciato la vita di sempre (comprese le piccole abitudini, come un cappuccino take-away con il patrigno da StarBucks). Intanto incombono i rumors più disparati, dalla proposta di un film porno, all’alloggio in suite da celebrities, durante il suo trasferimento dall’Italia a Seattle.

© Riproduzione Riservata

Commenti