Texas, nel mirino donne nere della Delta Sigma Theta. L’aggressore avrebbe 40 anni, le “prede” tra i 50 e 60

Polizia a caccia del maniaco

La polizia del Texas sta dando la caccia ad uno stupratore seriale che prende di mira donne che fanno parte della più grande confraternità nera del Paese, la Delta Sigma Theta. Stando a quanto si è appreso da un portavoce della polizia, l’uomo è ricercato per almeno quattro stupri avvenuti nella regione di Dallas.

Tuttavia, lo stesso portavoce, Heather Bowden, ha dichiarato alla France presse che dopo un’aggressione sessuale le vittime vivono qualcosa di così tanto “personale che spesso non denunciano”.

Le donne che hanno avuto la forza di rivolgersi alla polizia sono donne di 50 e 60 anni, e non sapevano di far parte della stessa confraternita. L’età si deve al fatto che negli Usa le confraternite sono molto diffuse e si continua ad appartenere alla propria anche alla conclusione degli studi.

Il primo stupro risale al novembre dello scorso anno, il secondo ad aprile, il terzo a settembre e l’ultimo all’inizio di questo mese. Le vittime sono tutte state aggredite quando si trovavano da sole, tra le nove di sera e le quattro della mattina. Secondo la polizia, il sospettato sarebbe nero, avrebbe circa 40 anni, sarebbe alto tra 1,70 e 1,80 metri e peserebbe circa 110 chilogrammi.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=JzyoEmjOqPI[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti