Il 24 enne pilota della Honda cade e viene travolto da Colin Edwards. Disperazione ai box, Rossi in lacrime

Marco Simoncelli

Marco Simoncelli non ce l’ha fatta. Il pilota 24enne dell’Honda Team Gresini è morto dopo il gravissimo incidente sul circuito di Sepang, in Malesia.

Fatale il contatto con le moto di Colin Edwards e Valentino Rossi che non sono riusciti ad evitarlo dopo la caduta. Al giovane pilota di Coriano (Rimini) si è tolto il casco nell’impatto.

L’incidente è avvenuto al 2° giro del Gp di Malesia.

L’italiano della Honda è rimasto appeso alla moto che attraversava la pista, chiudendo la strada ad Alvaro Bautista, che è riuscito a passare, mentre Colin Edwards e Valentino Rossi non sono riusciti a evitarlo. Simoncelli è stato colpito alla testa e ha perso il casco, restando immobile sulla pista. Dopo la bandiera rossa la gara è stata cancellata.

Il pilota romagnolo era stato trasportato in elicottero in ospedale dopo essere stato portato al centro medico della pista in ambulanza. Incredulità e sgomento dei piloti e di tutti i team dopo aver appreso la notizia.

Lo sport italiano si fermerà con un minuto di silenzio, che in memoria di Marco Simoncelli sarà osservato in tutte le manifestazioni sportive che si disputeranno oggi in Italia. Lo ha reso noto il Coni.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xlvn7y_dramma-in-malesia-e-morto-il-pilota-marco-simoncelli-spaventoso-incidente-a-sepang-aveva-24-anni_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti