Travolti 3-0 alla fine del primo tempo i rossoneri poi ribaltano il match 4-3. In rete Boateng (3) e Yepes

Kevin Boateng

Il Lecce domina ma si addormenta e consente al Milan una rimonta a dir poco incredibile: in terra salentina finisce 4-3 con la squadra di Berlusconi che avvicina la vetta della classifica.

Sotto di tre gol al termine del primo tempo, i rossoneri rimontano nella ripresa, letteralmente trascinati da Kevin Prince Boateng, autore di una tripletta in appena 18 minuti. E nel finale decide Yepes, che gira in rete di testa un assist di Cassano.

L’inizio del match per il Milan è un incubo. Giacomazzi insacca su punizione di Grossmuller, l’ex Oddo realizza il rigore concesso per fallo di Abbiati su Corvia, lo stesso Grossmuller sfrutta un assist involontario di Antonini e firma il tris: al 36′ è 3-0. Il Lecce vola sulle ali dell’entusiasmo e domina, ma al rientro in campo è un’altra storia.

Merito di Boateng, che realizza prima con il sinistro e poi con il destro due reti di rara potenza. Il ghanese firma addirittura il tris su una palla vagante in area. Ai salentini gira la testa e all’83’ giunge il 4-3 conclusivo, realizzato dal centrale colombiano, che sfrutta al meglio un pallonetto di Cassano e infila Benassi. Con questa vittoria, la seconda consecutiva in campionato, il Milan sale a quota 11, a due punti dalla Juventus. Il Lecce resta invece a 4.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=i-Xo5P22IVY&feature=player_embedded#![/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti