I bianconeri pareggiano ma restano in testa insieme all’Udinese. Solo due i gol segnati nel 7° turno di Serie A

Alex Del Piero

Juve e Udinese non vanno oltre lo 0-0 nelle rispettive trasferte contro Chievo ed Atalanta e non approfittano, così, del ko del Napoli con il Parma. I bianconeri e i friulani restano, comunque, in testa alla classifica con 12 punti, due in più del Napoli e uno in più del Cagliari che pareggia, sempre per 0-0, in casa contro il Siena.

Solo due i gol segnati nelle partite del pomeriggio della settima giornata della Serie A. Entrambi i gol arrivano da Novara dove il Bologna si impone 2-0 in trasferta grazie a Ramirez, in gol nel primo tempo, e ad Acquafresca che realizza la sua prima rete stagionale nella ripresa. Funziona, quindi, la “cura” Pioli, al suo debutto sulla panchina dei felsinei. Finisce senza reti anche la sfida tra Genoa e Lecce (con espulsione di Kaladze per i padroni di casa).

Non punge questa volta la Juve di Conte, che per la trasferta di Verona si presenta con Vucinic unica punta. I bianconeri faticano a superare un Chievo ben organizzato e creano poche occasioni veramente pericolose (la più nitida è un palo di Del Piero, entrato nella ripresa). Ancora una volta delude Krasic, sostituito a fine primo tempo. Al suo posto Giaccherini che si infortuna e deve lasciare il campo a Estigarribia (al suo esordio in maglia bianconera).

La Juve guadagna, comunque, un punto che le consente di manenersi in testa alla classifica insieme all’Udinese. Anche i friulani sono apparsi meno brillanti rispetto al solito, merito anche di una buona Atalanta. L’espulsione di Pinzi nella ripresa, poi, non ha facilitato il compito alla squadra di Guidolin.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=UtcHzx_RrDQ[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti