Gli esperti studiano il caso di una 54enne americana colpita da amnesia dopo un rapporto avuto col marito

il sesso provoca amnesia?

Un rapporto sessuale così bello da perdere la testa. E anche la memoria. Non metaforicamente, ma letteralmente. È accaduto a una 54enne americana. Una caso così particolare da essere studiato e poi pubblicato nel numero di settembre del Journal of Emergency Medicine.

Dopo una notte di sesso sfrenato con il marito la donna avrebbe perso completamente qualsiasi ricordo attinente alle 24 ore precedenti. La donna è arrivata al pronto soccorso del Georgetown University Hospital, lamentandosi che non riusciva a ricordare nulla di quelle che le era accaduto il giorno prima dell’orgasmo.

La diagnosi è stata di amnesia globale transitoria, un episodio molto raro che difficilmente accade due volte e che si risolve nel giro di poche ore. «L’amnesia globale transitoria è causata da uno choc dei circuiti di memoria nel cervello, spesso per colpa di un forte stress emotivo o fisico», ha detto il dottor Carol Lippa, professore di neurologia presso la Scuola Drexel University Medical.

«Nella fase post-coitale, l’amnesia globale transitoria può essere correlato a un cambiamento del flusso sanguigno nei vasi che alimentano le aree del cervello preposta alla memoria». Quello che è capitato alla donna americana. Un problema che può verificarsi, ad esempio, anche dopo un’intensa attività sportiva.

Circa tre persone ogni centomila hanno ogni anno questo genere di episodi. Uomini e donne oltre i 50 anni hanno più probabilità di sperimentare questo genere di perdita di memoria. Il sesso però, hanno ricordo gli esperti, ha anche molti effetti benefici: «Può aumentare l’immunità, alleviare lo stress, migliorare il sonno, creare legami tra le coppie e si riduce il rischio di alcuni tipi di cancro».

© Riproduzione Riservata

Commenti