L’esterno ecuadoriano del Betis opzione per gennaio. Il problema sarà ora il Villarreal titolare del cartellino

Jefferson Montero

Le indiscrezioni sull’interesse bianconero per Jefferson Antonio Montero Vite non soprendono Diego Larrea Herrera, agente del­l’esterno ecuadoriano: «Ave­vo sentito dei rumors sin dai giorni successivi all’amiche­vole d’agosto tra Betis e Ju­ve: l’eventua­le trattativa coinvolge pe­rò il Villarre­al che rima­ne proprieta­rio del cartel­lino. Sarà la società spa­gnola a deci­dere il futuro del mio assisti­to, certo è un onore vedere il suo nome accostato a un club importante come la Ju­ve: per lui sarebbe una gran­de opportunità» .

Il dato certo, al momento, è che Montero ri­sulta graditissimo ad Anto­nio Conte e che si trova sotto la lente bianconera come tut­ti i giovani talenti che si di­stinguono nel mondo: ha so­lo 22 anni, è propositivo e ve­loce, predilige la fascia sini­stra, sa saltare l’uomo, cros­sare, accentrarsi. Controin­dicazioni, o almeno spunti di riflessione in corso Galileo Ferraris, sono lo status di ex­tracomunitario e le prevedi­bili resistenze del presidenteFerdinando Roig, già speri­mentate durante la trattatati­va per Giuseppe Rossi. L’in­tenzione del Villarreal, infat­ti, è quella di riportare a ca­sa il ragazzo a fine stagione e la prospettiva può rivelarsi un ostacolo più della valuta­zione fissata in dieci milioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti