Il camion ha tamponato una Bmw, finita sotto il bus su cui viaggiavano i calciatori. Morti due automobilisti

l'incidente

I giocatori del Torino stavano tornando vincitori dalla trasferta di Verona, quando il pullman su cui viaggiavano è stato coinvolto in un incidente stradale. All’altezza del casello di Trofarello sull’autostrada Torino-Piacenza, si è verificato un tamponamento a catena. I calciatori sono usciti illesi dallo scontro, ma due automobilisti sono morti.

Secondo le prime ricostruzioni, è stato un camion rubato, che ha tamponato violentemente una vettura, una Bmw, finita poi sotto il pullman del Torino. Il camionista è scappato assieme ad un’altra persona che era con lui, due dei passeggeri dell’auto distrutta sono deceduti, mentre uno risulta ferito. I fuggitivi non sono ancora stati rintracciati, ma la polizia stradale sta visionando le telecamere per cercare di capire che faccia abbiano i ricercati.

I due avrebbero rubato camion e rimorchio a due ditte dell’Astigiano. L’identificazione sarà difficile, visto che i colpevoli sono fuggiti a piedi con il volto coperto dal colletto delle felpe, ma la polizia non vuole farsi scappare i due pirati della strada. I giocatori e i dirigenti del Torino, dopo lo shock iniziale, hanno avuto la prontezza di scendere dal mezzo e utilizzare l’estintore che era a bordo per spegnere il principio d’incendio provocato dallo scontro della Bmw con il pullman.

Per due dei passeggeri dell’automobile non c’è stato nulla da fare, sono morti sul colpo, mentre uno di loro è stato ricoverato al Cto in prognosi riservata. Nella notte è stato sottoposto ad un intervento per ridurre le fratture dovute al forte trauma facciale subito. I medici sono cautamente ottimisti sulle sue chance di sopravvivenza. I calciatori sono tornati a casa da capolisti, ma il sorriso è sparito con l’incidente.

© Riproduzione Riservata

Commenti