Secondo l’amministrazione Obama, le immagini del blitz in Pakistan potrebbero scatenare il terrorismo

una dubbia foto di Bina Laden agonizzante

Pubblicare le foto e i video dell’omicidio e del cadavere di Osama Bin Laden potrebbe danneggiare la sicurezza nazionale e favorire attacchi a proprietà e persone americane. Questo secondo l’amministrazione Obama.

In risposta a una querela sul Freedom of Information Act di JudicialWatch, un gruppo conservatore che ha richiesto la pubblicazione delle immagini, il Justice Department ha fatto sapere che la CIA possiede 52 fotografie e filmati.

Ma hanno argomentato che le immagini di Bin Laden morto sono classificate come proibite per evitare l’incitamento alla violenza contro gli Americani oltreoceano e compromettere sistemi segreti e tecnologie usate dalla CIA e dai militari. Il dipartimento di Giustizia ha chiesto alla corte di respingere la querela di Judicial Watch perché le immagini devono essere completamente “escluse dalla divulgazione”.

Tom Fitton, presidente di Judicial Watch, ha accusato l’amministrazione Obama di avre preso una decisione politica per tenere segrete le immagini di Bin Laden. “Non dovremmo rinunciare alla trasparenza per timore di offendere i terroristi” ha fatto sapere Fitton in una nota. “Le registrazioni della morte di Osama Bin Laden dovrebbero essere pubblicate proprio come richiede la legge”.

L’Associated Press ha fatto notare come il Freedom of Information Act comunque ammetta l’accesso a simili documenti. AP ha inoltre chiesto di poter visionare fotografie e video registrati durante la missione, incluse foto del cadavere di Bin Laden. L’amministrazione Obama ha rifiutato la richiesta dell’AP di considerare la sua domanda in tempi brevi. L’AP ha lamentato un eccesso di burocrazia sul caso. In una dichiarazione inclusa nei documenti, John Bennett, direttore al National Clandestine Service della Cia, ha detto che molti di questi materiali sono molto cruenti, e includono immagini scioccanti del cadavere di Bin Laden.

© Riproduzione Riservata

Commenti