Matrimonio finito con Ashton Kutcher: l’attrice non perdona al compagno il tradimento con una 20enne

Demi Moore
Dopo sei anni d’amore, il matrimonio tra Demi Moore e il suo baby marito Ashton Kutcher sarebbe giunto al capolinea e la coppia sarebbe ormai separata e pronta al divorzio.

Questo è quanto rivela il magazine Star, fornendo agli avidi lettori anche la motivazione della crisi coniugale: l’ennesimo tradimento di Kutcher ai danni della moglie. E il tabloid spara pure una cifra grossa: un divorzio da 300 milioni di dollari!!

Ma se la paziente Demi ha sin qui perdonato le scappatelle del compagno, questa volta ha deciso di reagire. Forse perchè il tradimento avrebbe avuto luogo lo scorso weekend, quando cadeva proprio il sesto anniversario di nozze della coppia, la cui notevole differenza d’età — 15 anni — ha sempre dato adito a chiacchiere e sospetti sull’infedeltà del giovane attore. Chiacchiere sempre fugate da Ashton, che ha ribadito l’amore per la compagna e l’indifferenza per i 15 anni che lo separano da lei, salvo tradirla stavolta con una ventitreenne e nel settembre 2010 con una ventunenne.

Ad alimentare i rumors della rottura anche un aggiornamento su Twitter di Demi Moore che citando il filosofo greco Epitteto: “Quando siamo feriti da qualsiasi colpa degli uomini, dobbiamo guardare noi stessi e studiare il nostro fallimento. Così dimenticheremo la rabbia”.

Pare infatti che il fascinoso attore abbia una predilezione per le corna settembrine, visto che lo scorso anno lo stesso magazine rivelò la tresca tra Kutcher e la giovane Brittney Jones, intervistando la “terza incomoda” e spiegando come l’attore di Due uomini e mezzo avesse cercato in tutti i modi di convincerla a eliminare dal proprio cellulare gli sms compromettenti.

Quella volta, Demi e Ashton fecero fronte comune contro la rivista; oggi, invece, la bella Demi avrebbe deciso di porre un freno alle proposte indecenti che Ashton evidentemente non è in grado di rifiutare…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=j76xGkqc8M4[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti