Due anni dopo l’arresto, il regista ha ritirato un premio alla carriera: “è davvero uno strano anniversario”

Roman Polanski

Due anni dopo il suo arresto all’aeroporto di Zurigo, Roman Polanski è tornato nella città svizzera. L’occasione è stata fornita dal ritiro di un premio alla carriera che gli era stato assegnato nel 2009, riferisce oggi la Bbc. “E’ uno strano anniversario per me, due anni dopo”, ha detto il regista ritirando il riconoscimento.

Polanski era stato fermato per una richiesta di estradizione proveniente dagli Stati Uniti in relazione a un reato di abuso su una minore compiuto nel 1977. Dopo un periodo di detenzione preventiva, il regista è stato agli arresti domiciliari nel suo chalet di Gstaad ed è tornato in libertà il 12 luglio 2010.

Polanski ha ringraziato tutti coloro che lo hanno aiutato a superare “questi mesi di difficoltà”, riferisce la Bbc. “In particolare voglio ringraziare lo staff della prigione che ha provato a rendere il mio soggiorno meno difficile, compreso il direttore del penitenziario di Zurigo”.

© Riproduzione Riservata

Commenti