Lavoratori di Termini Imerese manifestano: “giù le mani dallo stabilimento”. Alemanno: “città in ginocchio”

operai Fiat a Roma

Manifestazione degli operai della Fiat di Termini Imerese per le vie del centro di Roma. Alcune centinaia di operai hanno sfilato intorno a piazza Colonna e Palazzo Chigi. Il traffico è andato in tilt. Gli operai, in attesa dell’incontro di oggi al ministero dello Sviluppo, hanno urlato slogan contro la Fiat e l’ad Sergio Marchionne, invocando “Termini Imerese non si tocca”.

In testa al corteo il sindaco di Termini Imerese, Salvatore Burrafato e il leader della Fiom, Maurizio Landini. “La soluzione per Termini Imerese non è in grado di dare lavoro a tutti per questo oggi chiederemo certezze e chiarezza al governo”. Questo il monito che il segretario della Fiom-Cgil ha rivolto al governo in attesa dell’incontro di questo pomeriggio con il ministro dello Sviluppo economico Paolo Romani sulla vertenza dello stabilimento siciliano della Fiat che chiuderà i battenti a fine anno. Per Landini infatti l’esecutivo deve dare garanzie di occupazione per “Fiat e l’indotto. Si tratta – ha spiegato – di 2.200 persone e fino a che non c’è una soluzione per tutti noi diciamo che la Fiat non se ne deve andare”.

Capitale in tilt per il corteo e il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, non ha gradito il caos: “Tutti hanno diritto a manifestare nella Capitale ma la nostra città non può essere messa in ginocchio da manifestazioni non autorizzate”.

La manifestazione, che avrebbe dovuto essere fissa a piazza Santi Apostoli, invece si è poi allargata alle strade. Alemanno quindi ha sottolineato che “lavoratori e sindacalisti debbono comprendere che non possono essere i cittadini e gli automobilisti di Roma i capri espiatori della mancanza di risposte della politica alle loro giuste rivendicazioni. Questo vale – ha concluso – per tutti i tipi di manifestazioni che bloccano il traffico della città ma vale in particolar modo per manifestazioni non autorizzate che assumono un carattere di illegalità. Può essere giusto manifestare davanti ai palazzi del potere non è giusto bloccare gli spostamenti dei romani”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=LdDHFg2SEXc[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti