Posizione favorevole sui nuovi negoziati pace: sì di Netanyahu a progetto presentato da Catherine Ashton all’Onu

Netanyahu

Israele ha dato il suo sostegno unilaterale all’iniziativa del Quartetto per la ripresa dei negoziati di pace con i palestinesi. Il premier Benjamin Netanyahu e otto ministri del suo governo hanno deciso ieri sera di sostenere il piano presentato venerdì alle Nazioni Unite dal capo della diplomazia europea, Catherine Ashton.

Il Quartetto, ricorda oggi l’edizione online di Haaretz, ha chiesto alle due parti in causa di riavviare i colloqui di pace entro un mese, presentare delle proposte sui confini e la sicurezza dei due paesi entro 90 giorni e di raggiungere un accordo finale non oltre dopo il 2012.

Venerdì scorso il leader Anp Abu Mazen ha chiesto all’Onu il riconoscimento dello Stato palestinese. Fonti ufficiali israeliane, spiega Haaretz, ritengono che la leadership palestinese intenda ormai seguire la strada intrapresa all’Onu piuttosto che riprendere i negoziati di pace diretti con lo stato ebraico.

© Riproduzione Riservata

Commenti