Scongiurato in extremis il rischio di una strage aerea tra Cathay Pacific e Dragon Air: 600 passeggeri in totale

boeing a Hong Kong

Un Boeing 777 della Cathay Pacific e un Airbus A330 della Dragon Air hanno evitato in extremis una collisione durante la fase di avvicinamento all’aeroporto di Hong Kong: lo hanno reso noto fonti dello scalo.

I fatti risalgono allo scorso 18 settembre: i due apparecchi – con a bordo 600 passeggeri in totale – si erano avvicinati a circa due chilometri di distanza, dopo che la torre di controllo aveva chiesto loro di rimandare l’atterraggio a causa delle cattive condizioni meteorologiche.

Secondo un portavoce della Cathay la sicurezza del volo non è mai stata compromessa, dato che i due aerei sono sempre rimasti ad una distanza superiore al miglio nautico (circa 1.800 metri), una distanza tuttavia che, ricordano gli esperti, alle velocità usuali di volo viene coperta in appena sei secondi.

I due apparecchi sono stati diretti su due corridoi aerei differenti e sono poi atterrati a un quarto d’ora di distanza: l’aviazione civile di Hong Kong ha aperto un’inchiesta.

© Riproduzione Riservata

Commenti