Controlli a tappeto dei carabinieri: maxioperazione per i reati di furto, scippo, borseggio, rapina, truffa, spaccio

carabinieri in azione

Vasta operazione dei carabinieri contro la criminalità a Roma e provincia: 62 persone arrestate, di cui 58 in flagranza di reato, per furti, scippi, borseggi, rapine, ricettazione, truffa, spaccio di droga, altri 25 sono stati denunciati a piede libero.

E’ il bilancio dei controlli messi in atto dai carabinieri del comando provinciale di Roma nelle ultime 48 ore tra la Capitale e provincia. Oltre 2.000 le persone complessivamente identificate, di cui circa 500 stranieri e 420 pregiudicati. Dei 62 arrestati, metà sono cittadini stranieri, per lo più provenienti dal Nord-Africa e dai paesi dell’est Europa. Particolare attenzione è stata posta alle persone sottoposte alle misure di restrizione della libertà personale per verificare che gli stessi rispettassero le prescrizioni a loro imposte dal Tribunale. I militari hanno infatti svolto 608 controlli alle persone agli arresti domiciliari, 196 a quelle soggette a misure alternative di detenzione e 270 ai soggetti colpiti da misure di prevenzione. Tre sono state le persone arrestate per evasione, sorprese fuori dal loro domicilio.

I controlli hanno riguardato anche la circolazione stradale con posti di controllo e di blocco: sono state rilevate 210 violazioni al codice della strada, 17 le patenti ritirate. Per contrastare anche lo spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani, sono stati inoltre eseguiti controlli vicino discoteche e locali: migliaia le dosi di droga sequestrate, marijuana, hashish, cocaina, eroina e shaboo.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xla531_rapine-in-villa-a-rovigo-la-polizia-arresta-3-albanesi-individuati-a-roma-grazie-a-cellulare-caduto_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti