Nel lunch match finisce 2-1. Palacio illude il grifone, Pellissier e Moscardelli ribaltano tutto. Clivensi in testa

Davide Moscardelli

Davide Moscardelli, dopo il Napoli, “giustizia” anche il Genoa e il Chievo vola in vetta al campionato.

All’ultimo respiro il Chievo batte in rimonta il Genoa e sale temporaneamente in quello che è il gruppone di testa della Serie A a sette punti in classifica.

Al Bentegodi, nel lunch match della 5a giornata, succede tutto nella ripresa: Palacio porta in vantaggio i liguri (quarto gol in campionato, capocannoniere), poi rigore per i padroni di casa per un fallo dubbio di Dainelli su Pellissier: Russo espelle il difensore, il Genoa resta in 10 ma anche in vantaggio perché Frey intuisce il tiro di Pellissier e lo respinge.

Malesani toglie Palacio per un difensore, i rossoblù si arroccano in difesa e fatalmente subiscono prima l’1-1 di Pellissier e poi nel recupero il 2-1 di Moscardelli, due colpi di testa che fanno disperare Malesani (che perde l’imbattibilità) e fanno esplodere la gioia di Di Carlo.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xlav8c_chievo-genoa-2-1_sport[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti